sabato 29 settembre 2018

INPUGLIA. Corsi di formazione lavoratori Santa Teresa evento finale

Si sono conclusi il 30 luglio 2018 i due corsi di formazione realizzati dall’ente di formazione INPUGLIA per i 19 lavoratori in cassintegrazione delle aziende Santa Teresa Spa, azienda partecipata della Provincia di Brindisi caduta in crisi dopo la riforma Del Rio, per i 6 del Mercatone 1, azienda del settore commerciale chiusa a causa di una crisi che ha colpito l’intera catena commerciale e per un lavoratore dell’ILVA di Taranto.
I lavoratori stanno usufruendo di una proroga della cassaintegrazione che  a fine anno scadrà.

I corsi finanziati con l’Avviso n. 4/2017 della Regione Puglia hanno l’obiettivo di riqualificare e specializzare i lavoratori su settori potenzialmente in crescita: manutenzione del verde e gestione dei rifiuti. Entrambi i settori con le nuove normative  esigono nuove conoscenze e nuove competenze.

Obiettivo del corso“operatore nella cura e manutenzione del verde”  sviluppato dai 5 docenti, gli agronomi Dr. Trotti, Dr. Nardelli, Dr. Cagnazzo, Dr. Pecere e Dr. Demilito è stato quello di consentire ai lavoratori della Santa Teresa di svolgere nel nuovo anno nuove attività nella cura, controllo e manutenzione del verde pubblico.

Tra tutti gli interventi finalizzati alla conservazione del patrimonio arboreo  c’erano la potatura, l’uso dei prodotti fitosanitari, l’abbattimento delle piante malate pericolose per l’incolumità pubblica  e tanto altro per garantire il paesaggio e  l’ambiente oltre che la salute di chi ci vive. I lavoratori hanno realizzato un progetto in grado di garantire una cura ed un controllo capillare di ogni albero tramite l’utilizzo di un innovativo software di monitoraggio delle piante per mirare gli interventi, ridurre sprechi e acquisire dati sulle condizioni di salute. L’utilizzo di tali dati può essere veramente prezioso sia in ambito di prevenzione che in ambito di controllo.  L’azienda Santa Teresa dotata di un grande parco mezzi e valide maestranze in futuro potrà occuparsi oltre che della  cura del verde, anche  di rifiuti. Notevoli saranno gli investimenti per gli impianti di compostaggio e di cdr/biostabilizzazione, centri comunali e intercomunali di raccolta rifiuti differenziati. Molteplici le possibilità di lavoro.

Grazie ai docenti  Ing. Gianluca Montanaro e Avv. Simona Maniscalco, grandi esperti del settore ambientale e dei rifiuti, i 15 allievi del corso per “operatore nella gestione dei rifiuti” hanno ricevuto una  eccellente formazione di base. Il percorso formativo si è completato con la visita guidata presso l’impianto di biostabilizzazione della Società Progetto Ambiente bacino Lecce due srl  di Poggiardo. 

Dall’esperienza formativa è nata anche un’idea progettuale dal gruppo dei partecipanti provenienti dal Mercatone 1, la costituzione di una cooperativa di servizi in ambito ambientale per soddisfare i bisogni delle P.A., in particolare dei Comuni sempre in difficoltà nel contrastare le discariche abusive nelle aree rurali e costiere, gli scarichi illeciti nei canali e nelle periferie urbane, sino alla Z.I. in grave stato di abbandono e degrado. L’obiettivo è anche quello di prestare servizi alle aziende per far ridurre la produzione dei rifiuti e conseguentemente  i costi di raccolta e smaltimento.

Le premesse sono buone, adesso è in fase di studio un’indagine di mercato, a breve un piano di impresa per la costituenda cooperativa tutta femminile  con l’utilizzo di eventuali finanziamenti e almeno 5 nuovi posti di lavoro. 

La formazione utile che realizziamo noi di INPUGLIA, grazie ai finanziamenti della nostra Regione, deve prefissarsi questi obiettivi, il mantenimento dei posti di lavoro rafforzando conoscenze e competenze. Occorre acquisire consapevolezza che credendo  nelle proprie forze , anche a Brindisi, in un territorio difficile ed in crisi da oltre un decennio, possono realizzarsi “grandi imprese” anche in settori poco attrattivi e ad elevato rischio, di fatto potenzialmente in crescita a parere di osservatori  attenti e credibili. 

Insomma, progetti  importanti per la stessa città  e il territorio  che saranno presentati  alla cittadinanza  in un evento finale  che ci sarà, presso il Salone di Rappresentanza della  Provincia  di Brindisi, il prossimo  1 ottobre  alle ore 18.00, con  la consegna degli attestati di frequenza  ai lavoratori ed   anche un dibattito che sarà utile per  capire maggiormente  la valenza   di progettualità  e iniziative  estremamente  funzionali  allo sviluppo  e all’ occupazione.   Vi saranno  i saluti  dei Presidenti degli Enti di Formazione, gli  interventi  di  Giuseppe  Marchionna
(Amministratore  unico  Santa Teresa  S.P.A.)  e Domenico  Tanzarella (Presidente  della  Provincia  di Brindisi).

Seguirà, alle  18,45, il dibattito, con le conclusioni dell’Assessore Regionale al  Mercato  del  Lavoro e Formazione  Professionale  Sebastiano Leo. 
 
 
 
Era lì da duemilatrecento anni, a vegliare sui doni che gli antichi messapi dedicavano agli dei, il cane ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it