giovedì 21 giugno 2018

L’estate alla scoperta dei luoghi del SAC “La Via Traiana”

L’estate alla scoperta dei luoghi del SAC “La Via Traiana” - Proseguono le attività esperienziali gratuite per tutti

Nuovi orari in funzione della stagione estiva e nuove attività nel calendario messo a punto per visitatori e turisti, protagonisti di un viaggio tra le bellezze storiche, artistiche e naturali del territorio.

L’estate è quella stagione che rende più belli, magici e tutti da scoprire i luoghi di un territorio. Nell’ambito del progetto SAC “La Via Traiana” (promosso dai Comuni di Brindisi, Carovigno, Ceglie Messapica, Fasano, Ostuni e San Vito dei Normanni, insieme al Parco Naturale Regionale Dune Costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo e alla Riserva Naturale dello Stato di Torre Guaceto), proseguono le attività esperienziali neibeni ambientali e culturali della rete per la valorizzazione del patrimonio pubblico locale.  

Riformulato negli orari, in funzione della stagione estiva, è ricco di iniziative ed eventi il calendario messo a punto per visitatori e turisti, protagonisti di un viaggio tra le bellezze storiche, artistiche e naturali del territorio. Attività per tutti i gusti, per grandi e piccoli viaggiatori, fino al 30 agosto 2018. 

Partendo da Brindisi, tutti i sabato mattina, a partire dalle ore 10.30, appuntamento al Museo Archeologico Ribezzo di Brindisi per un tuffo nell’arte statuaria antica. Visite guidate con approfondimenti tematici e attività pratiche inerenti le tecniche realizzative utilizzate nella statuaria antica. Il tutto sotto l’occhio vigile del Principe Ellenistico, recentemente tornato a Brindisi dopo essere stato esposto in una mostra internazionale.

Si va avanti nel pomeriggio di sabato e domenica con “Le fortificazioni in un click”, alle ore 18.30, a Porta Lecce. Un percorso di visita innovativo tra le mura difensive e i bastioni della città per scoprire e conoscere la storia da un altro punto di vista - quello delle fortificazioni - e catturare attraverso l’obiettivo della macchina fotografica ricordi dell’esperienza vissuta e particolari architettonici. Al termine del percorso è prevista la rielaborazione delle immagini e la creazione di un filmato da portare con sé come ricordo dell’esperienza vissuta.

Fino al prossimo 30 giugno sarà possibile visitare nelle sale espositive di Palazzo Granafei-Nervegna la mostra Brindisi: porto d’Oriente ed apprezzare la tela del vedutista Hackert, esposta per la prima volta in assoluto a Brindisi econcessa per l’occasione dalla Reggia di Caserta.Come dei veri e propri artisti, i visitatori potranno mettere in campo la loro creatività e, ispirandosi alle vedute all’interno del Palazzo o a quelle esposte in mostra, saranno liberi di realizzare una cartolina da portare via come ricordo dell’esperienza vissuta. 

Giornate, poi, di relax in natura con due nuovi appuntamenti, lunedì 25 e martedì 26 giugno, alle ore 18.30, presso l’impianto di acquacoltura di Fiume Morelli nel Parco Regionale delle Dune Costiere. Una divertente avventura per i visitatori, con un approfondimento sull’attività di pesca e in particolare sulla storia dell’anguilla e del suo ciclo riproduttivo meravigliosamente complesso. 

Ancora,sabato e domenica pomeriggio, alle ore 18.30, la storia si intreccia con la narrazione in una affascinante visita guidata nel Castellodi Carovigno per conoscere gli avvenimenti che caratterizzarono la vita della Contessa Elisabetta Dentice di Frasso. 

Ilviaggio a ritroso nel tempo continua e, fra archeologia e preistoria, rende magico il momento nel Museo delle Civiltà Preclassiche della Murgia Meridionale di Ostuni. Un entusiasmante percorso di visita che in tre fasce orarie pomeridiane (16-17-18) si concluderà con il racconto del rito funerario che ha caratterizzato la sepoltura di Ostuni. Uno schermo olografico retroproiettato, collocato all’interno del diorama di Ostuni 1, farà rivivere il momento della sepoltura che 28.000 anni fa coinvolse emotivamente il clan che abitava il riparo sotto roccia di Agnano. 

Immancabili le tradizioni e i sapori con il gioco a squadre “Master Ceglie” a partire dalle ore 18 nel Castello Ducale. Una vera e propria sfida culinaria per i partecipanti che, attraverso un’App multimediale, impareranno la ricetta del biscotto cegliese ed eleggeranno lo chef più intraprendenteed originale.

Ad accompagnare i visitatori saranno le guide della Società Cooperativa Sistema Museo che coordina i servizi integrati del SAC; gli allestimenti tecnologici e i dispositivi multimediali sono a cura del Consorzio CETMA. 

La partecipazione alle attività è completamente gratuita ma con prenotazione obbligatoria. 

Per tutte le informazioni e per prenotare: 0744 422848 (dal lunedì alla domenica. 9-18) oppure inviando una mail a: info@laviatraiana.it - info@ostunimuseo.it. 

Brindisi, 21 giugno 2018
 
 
 
 
La Provincia di Brindisi, in occasione della “Notte dei Ricercatori”, manifestazione a carattere nazionale ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it