lunedì 7 maggio 2018

Ostuni. Il mare della Città bianca conquista la sua ventiquattresima Bandiera Blu

Per la ventiquattresima volta consecutiva il Comune di Ostuni si aggiudica il prestigioso riconoscimento assegnato ogni anno dalla FEE – Federazione per l’educazione ambientale. Si è svolta questa mattina (lunedì 7 aprile) a Roma, presso la sede nazionale del Cnr, la trentaduesima cerimonia di consegna della Bandiera Blu, con cui l’istituzione internazionale intende premiare quei Comuni che si distinguono per la pulizia delle acque e la fruibilità delle spiagge. A ritirare il premio per la Città bianca, protagonista dell’atteso evento sin dal 1994, il sindaco Gianfranco Coppola e l'assessore ad Ambiente ed Ecologia Luigi Nacci. 

Sono in tutto 175 i Comuni italiani premiati, 70 gli approdi e 368 le spiagge su cui quest’anno campeggerà l’importante vessillo riconosciuto dalla ONG danese. L’assegnazione della Bandiera Blu avviene secondo procedure rigorose, che seguono il protocollo Uni-En Iso 9001-2008. Le località vengono prima selezionate da una giuria internazionale e poi da una nazionale, fase durante cui è prevista la collaborazione con numerosi enti, dal ministero dell’Ambiente a quello della Cultura e del Turismo, passando per il Comando Generale delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera, l’Ispra, il Laboratorio di oceanologia ed ecologia marina dell’università della Tuscia, il Consiglio nazionale dei chimici e l’Anci. Non mancano inoltre le organizzazioni sindacali come Sib-Confcommercio e Fiba-Confesercenti.

I parametri entro cui operano i soggetti coinvolti nella valutazione vanno dall’assoluta validità delle acque di balneazione, ai regolari campionamenti effettuati nel corso della stagione estiva. Solo se questi aspetti sono stati rispettati si può accedere alla seconda fase che indaga l’efficienza della depurazione delle acque reflue e della rete fognaria, allacciata almeno all’80% su tutto il territorio comunale, la raccolta differenziata e la corretta gestione dei rifiuti pericolosi, la presenza di vaste aree pedonali, piste ciclabili, arredo urbano curato, aree verdi, adeguati servizi in spiaggia,come l’accessibilità e la presenza di personale addetto al salvamento. La FEE valuta inoltre l’ampio spazio dedicato ai corsi d’educazione ambientale, rivolti in particolare alle scuole e ai giovani, la condizione delle strutture alberghiere dei servizi d’utilità pubblica sanitaria, le informazioni turistiche e la segnaletica aggiornata. 

«Sembrerebbe un risultato scontato e ripetitivo – ha dichiarato il Sindaco Coppola –  invece si tratta di un obiettivo di grande rilievo, che comporta il mantenimento di uno standard non di poco conto, basti pensare che per perdere il riconoscimento basterebbe non rispettare uno dei criteri fondamentali per il suo ottenimento, come ad esempio l’abbassamento della percentuale di raccolta differenziata.

Detto questo, il mio ringraziamento sentito va all’ufficio Ambiente con tutti coloro che hanno contribuito a questo importante risultato: su tutti il dirigente del settore, l’ingegnere Federico Ciraci e l’assessore all’Ambiente Luigi Nacci. Ma il ringraziamento più grande – conclude Coppola –  lo rivolgo all’intera comunità ostunese; è senz’altro il suo comportamento virtuoso l’elemento imprescindibile per raggiungere questo come altri ambiti traguardi.

Per il 24° anno consecutivo, il quarto della mia amministrazione, la Bandiera Blu della FEE continuerà a sventolare su Palazzo di Città e su Lido Morelli, Pilone, Fontanelle e Creta Rossa, le 4 spiagge del nostro litorale che hanno ottenuto tale riconoscimento».
 
 
Era lì da duemilatrecento anni, a vegliare sui doni che gli antichi messapi dedicavano agli dei, il cane ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it