martedì 17 aprile 2018

Il Prof. Silvano Marseglia, Presidente Europeo dell’AEDE, a SKOPJE in una intensa attività di approfondimento e confronto con i dirigenti scolastici dei paesi dei Balcani

Dal 12 al 14 aprile 2018 il Prof. Silvano Marseglia è stato impegnato a SKOPJE, in Macedonia, come Presidente Europeo dell’AEDE, in una intensa attività di approfondimento  e confronto con i dirigenti scolastici dei paesi dei Balcani su temi di attualità che riguardano la scuola e la formazione. I Lavori si sono svolti, in parte, presso il Liceo “Josip Broz Tito” di Skopje ed in parte  presso il Ministero dell’Istruzione Macedone ed il Dipartimento di Filosofia dell’Università.

L’incontro ha visto la partecipazione di diversi dirigenti scolastici di Serbia, Croazia, Montenegro, Bosnia, Slovenia. Molto interessante il confronto sulle linee guida europee per l’educazione e la formazione nel Liceo. Il Prof. Marseglia, nel suo intervento su questo tema, ha evidenziato come la diffusione di forme di apprendimento basato sul lavoro di alta qualità sia al cuore delle più recenti indicazioni europee in materia di istruzione e formazione.  Egli  ha sostenuto con forza la tesi che i sistemi di istruzione  devono impegnarsi ad innalzare gli standard di qualità e il livello dei risultati di apprendimento per rispondere adeguatamente al bisogno di competenze e consentire ai giovani di inserirsi con successo nel mondo del lavoro. La missione generale dell’istruzione e della formazione comprende obiettivi quali la cittadinanza attiva, lo sviluppo personale e il benessere, ma richiede anche che siano promosse le abilità trasversali, tra cui quelle digitali, necessarie affinché i giovani possano costruire nuovi percorsi di vita e lavoro.

Un dibattito molto serrato ha visto impegnati tutti i partecipanti sul tema della crisi dei migranti. Su questo argomento il prof. Marseglia ha fatto riferimento alla sua esperienza maturata attraverso il lavoro in commissione “Immigrazione” presso il Consiglio d’Europa a Strasburgo. In particolare si è soffermato sul tema molto delicato dei minori non accompagnati che vanno salvaguardati con molta attenzione.

Molto interessante l’incontro presso il Dipartimento di Filosofia dell’Università di Skopje. Accolti dal Decano del Dipartimento, prof. Ratko Duev, sono stati affrontati alcuni temi basilari confrontandone l’attuazione nei vari paesi dei Balcani ed in altri paesi europei. In particolare ci si è soffermati sull’impiego della lingua straniera per lo studio delle varie discipline scolastiche, sull’utilizzo dei sussidi didattici informatici nell’insegnamento e sul tema molto attuale di scuola-lavoro. 

Il Prof. Marseglia ha fatto riferimento, in particolare, alle innovazioni apportate dalle recenti riforme in Italia per quanto riguarda lo studio di una disciplina in lingua straniera nell’ultimo anno degli Istituti secondari superiori. Egli ha anche richiamato la recente normativa italiana che obbliga tutti gli studenti della scuola secondaria superiore ad attività di scuola – lavoro negli ultimo 3 anni.

Particolarmente suggestivo è stato il momento in cui il Decano, Prof. Ratko Duev, ha consegnato, a nome dell’Università di Skopje, al Presidente  Europeo dell’AEDE,  Prof. Silvano Marseglia, una splendida targa con la riproduzione del complesso universitario per l’impegno che egli pone nel raccordare la scuola con l’Europa Unita.

Il Prof. Marseglia ha evidenziato la grande importanza dell’incontro fortemente voluto e promosso dall’AEDE per il secondo anno consecutivo tra i rappresentanti delle scuole dei Balcani. Si è trattato, infatti, di un incontro che ha visto uniti, nel cercare soluzioni a tematiche innovative, i rappresentanti di paesi che nel recente passato si erano combattuti. Guardando alle esperienze dell’Europa Unita anche questi paesi sono fermamente impegnati  in un percorso sulla strada dell’Unità e della pace.

Il Prof. Marseglia ha manifestato il suo fermo proposito di diffondere ancora l’AEDE nei Balcani. Esistono già due sezioni AEDE, la Serbia e la Macedonia. C’è già grande attesa per la creazione delle sezioni AEDE Slovena e Croata. Il prof. Marseglia ha già creato le basi per queste realizzazioni attraverso le intese con Lidija Zigon, responsabile del Liceo “Joze Plechnik”  di Lubiana e con Nemad Polandek, Preside del Liceo di Zagabria.
 
Era lì da duemilatrecento anni, a vegliare sui doni che gli antichi messapi dedicavano agli dei, il cane ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it