domenica 11 marzo 2018

Revoca finanziamento regionale per la ristrutturazione della struttura scolastica comunale di viale Aldo Moro. il Sindaco Coppola controbatte alle accuse del Consigliere Tanzarella

Struttura scolastica in Viale Aldo Moro, il Sindaco Coppola controbatte alle accuse del Consigliere Tanzarella

All’accusa di aver perso la possibilità di sfruttare il finanziamento regionale per la ristrutturazione della struttura comunale che ha accolto sino al 2009 la scuola dell’infanzia Walt Disney, mossa nei confronti dell’attuale amministrazione cittadina dal Consigliere d’opposizione Giuseppe Tanzarella (PSI), il Sindaco Gianfranco Coppola risponde con ferma chiarezza, commentando l’ennesimo e incredibile tentativo di scaricare le colpe della precedente amministrazione su quella attuale. 

«Vorrei mettere a conoscenza l’opposizione del fatto che ci stiamo opponendo alla richiesta della Regione, impugnando l’atto di revoca – dichiara Gianfranco Coppola – per non restituire il finanziamento. Invito chi dimostra di avere memoria corta, a considerare che la scuola materna ospitata dalla struttura comunale in questione funzionava benissimo, eppure fu oggetto di finanziamento dalla passata Amministrazione, che progettò di sollevare lo stabile, aggiungendovi un ulteriore piano, utile ad accogliere i locali della ludoteca comunale. Questa è stata la decisione dimostratasi nefasta. A causa di problemi strutturali alle fondamenta infatti, i lavori furono interrotti quasi subito e il sottoscritto in buona sostanza ha ereditato l’ennesima opera pubblica iniziata e lasciata incompleta, che ha visto, come in tutti gli altri casi, l’avvicendamento di più ditte che hanno poi dichiarato fallimento.

Ricordo all’opposizione che a breve partiranno i lavori per ultimare le 3 palazzine del progetto Ostuni Città d’Arte, per la riqualificazione della Zona 167, lasciata incompleta dalla precedente amministrazione. Allo scadere del primo anno, con la promessa che la ditta ultima avrebbe almeno completato il solaio, il Comune ha sborsato un bel po’ di soldi, eppure parte di questi per lavori non sono stati mai effettuati e anche quella ditta, appena erogato il compenso, è sparita! Approfitto per dire inoltre, che a breve partirà l’intervento di rifacimento della Casa della Musica, per la cui opera furono spesi quasi 700.000 euro, senza che venisse stipulata da parte della ditta incaricata, se non erro fallita anch’essa, l’opportuna fideiussione, lasciando l’ente comunale impossibilitato ad avvalersi di qualsiasi richiesta di risarcimento.

Non è un voler scaricare responsabilità ad altri, ma è stigmatizzare – per parafrasare le parole del Consigliere Tanzarella, che dimostra di avere un grande coraggio nel parlare di questi argomenti  – un modo di condurre la cosa pubblica in modo scandaloso! Il danno ereditato è ingente, posso accettare polemiche e critiche dai cittadini che non hanno contezza di tante dinamiche, meno da chi conosce fin troppo bene i fatti». 
 
 
 
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it