lunedì 12 febbraio 2018

San Donaci: guida in stato di ebbrezza. Ritirata la patente.

I Carabinieri della Stazione di San Donaci, nell'ambito di servizio finalizzato al controllo della circolazione stradale, hanno deferito in stato di libertà P.L., 34enne di Cellino San Marco, per essersi posto alla guida dell’autovettura di una sua amica, in stato di ebbrezza alcolica. Dall'esame gli è stato riscontrato un tasso alcolemico pari a 1,26 g/l, pertanto la patente di guida gli è stata ritirata. In questo caso, l’art.186 del codice della strada “Guida sotto l'influenza dell'alcool” punisce le condotte di chi guida in stato di ebbrezza alcolica. Le sanzioni, previste al secondo comma, puniscono tutti i conducenti sorpresi alla guida con tassi alcolemici che superano il limite massimo consentito di 0,5 grammi di  alcool per litro di sangue, sfociando in responsabilità penali già da valori superiori a 0,8.

Nell'ambito del servizio,, è stato controllato e sanzionato amministrativamente un 20enne di San Donaci, poiché sorpreso alla guida di un’autovettura con tasso alcolemico pari a 0,41 g/l, superiore a quello consentito (zero) in rapporto all’età. Infatti, l'art. 186-bis "Guida sotto l'influenza dell'alcool per conducenti di età inferiore a ventuno anni, per i neo-patentati e per chi esercita professionalmente l'attività di trasporto di persone o di cose", prevede che i conducenti che guidano dopo aver assunto bevande alcoliche e sotto l'influenza di queste sono puniti con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 163 a euro 658, qualora sia stato accertato un valore corrispondente ad un tasso alcolemico superiore a 0 (zero) e non superiore a 0,5 grammi per litro. Nel caso in cui il conducente, nelle medesime condizioni, provochi un incidente, le sanzioni di cui al medesimo periodo sono raddoppiate.
 
“Sulla Via del Sacrificio”, una mostra (organizzata ad Oria dall’ associazione VISIT ORIA) che ha ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. Per prenderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
BRINDISISERA.IT è un quotidiano telematico edito da Sevent SRL, sede in Corso Umberto I, Brindisi - P.IVA 01929320743 - Reg. Trib. Brindisi N° 12/04 del Reg. Stampa il 18/10/2004