lunedì 12 febbraio 2018

Brindisi: 35enne di origine nigeriana sprovvisto del titolo di viaggio viene denunciato per interruzione di pubblico servizio.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Brindisi, a conclusione di accertamenti, hanno deferito in stato di libertà, per interruzione di pubblico servizio, E.G., 35enne di origine nigeriana residente a Carovigno. L'uomo, regolare sul territorio nazionale, è salito sull'autobus della Società Trasporti Pubblici, tratta Brindisi – Carovigno, sprovvisto del titolo di viaggi. L'autista del pullman, abilitato anche al rilascio del biglietto, ha richiesto all'extracomunitario di regolarizzare il pagamento ottenendo un netto rifiuto da cui ne è scaturito un alterco tra i due. Pertanto, il conducente mediante il 112 ha chiesto l'intervento dei Carabinieri. Il cittadino nigeriano, alla vista dei militari, sceso dall'autobus, ha tentato di dileguarsi, venendo fermato e generalizzato. L'evento, ha determinato un ritardo sulla tabella di marcia del pullman, turbando pertanto la regolarità del pubblico servizio di trasporto.

A seguito di tale comportamento, E.G. verrà proposto per la revoca del permesso di soggiorno.

L'evento riportato non è episodico. Sovente si assiste ad aggressioni anche verbali nei riguardi di operatori del trasporto pubblico locale e nazionale, pertanto l'Arma dei Carabinieri, come nella circostanza, è impegnata nel garantire un'adeguata attività di prevenzione e di vigilanza tesa a contrastare ogni episodio di illegalità.
Era lì da duemilatrecento anni, a vegliare sui doni che gli antichi messapi dedicavano agli dei, il cane ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it