domenica 21 gennaio 2018

Open day , non solo una vetrina.

Un open day importante e molto gradito quello  di domenica 21 gennaio 2018 al Liceo classico Marzolla. Una mattinata affollata di docenti, studenti, famiglie, vivacizzata dal complesso “accoglienza” del liceo, costituita da molti  docenti ciceroni e studenti tutor che hanno accompagnato con calore il pubblico nella visita degli ambienti di lavoro, aule, laboratori, biblioteca, palestra, spiegando e chiarendo ogni domanda o dubbio. Nulla di stantio o ripetitivo, nessuna parte recitata a memoria, piuttosto la voglia di far entrare gli interessati, ragazzi e famiglie nel mondo delle tante opportunità di formazione e crescita culturale ed umana del liceo classico, la voglia di far comprendere quanto sia possibile e bello coniugare conoscenza e competenza. I volti freschi e aperti degli studenti marzolliani presenti hanno comunicato non  gravità quanto piuttosto senso di appartenenza orgogliosa ad un luogo in cui si sentono a casa.

All’interno di questo flusso ininterrotto e vivace, ampio spazio e giusto risalto ha avuto la parentesi dedicata al lancio ufficiale della sperimentazione quadriennale approvata dal MIUR per il prossimo anno scolastico; una novità interessante, in cui Dirigente e docenti hanno creduto ideando/progettando un curricolo fortemente innovativo  di cui è ovvio valutare l’impatto. Il percorso è stato puntualmente e minuziosamente illustrato ad un uditorio molto interessato dalla Dirigente dell’IISS Marzolla Leo Simone Durano, prof.ssa Carmen Taurino, nella sua articolazione annuale e complessiva, con le materie di studio “quadrimestralizzate” in full immersion, la possibilità dal secondo biennio di scegliere gli indirizzi  spettacolo, giuridico, biomedico, giungendo in quattro anni allo stesso livello di competenze degli studenti del corso quinquennale.

Ma non si tratta di un confronto interno, o di una visione tradizionale contro una sorta di rivoluzione copernicana, perché il classico di oggi, anzi il Marzolla di oggi, ha già accolto in sé sperimentazioni e  potenziamenti e si connota sempre nel suo agire, in tante iniziative, come agenzia culturale di spicco (non solo la “notte del classico “ ma anche il convegno di studi ciceroniano dello scorso mese di dicembre, la collaborazione con Enti locali ed Istituzioni, la partecipazione vittoriosa a molti concorsi di rilevanza  territoriale e nazionale).

L’opzione quadriennale completa  piuttosto la già  rinnovata offerta formativa del liceo, nasce anche da essa, ed il dibattito che ha seguito la fase illustrativa del nuovo percorso   si è trasformato in uno spazio di riflessione davvero “open” con gli studenti  del quinto anno intensi  testimonials di se stessi e della scuola, i docenti e le famiglie in interazione propositiva e concreta.

Il clima di cordialità e calore si è sublimato nel buffet aperitivo che ha concluso le attività, in cui tutti, operatori del Marzolla e visitatori si sono mescolati e parlati  nello spirito reale di condivisione ed inclusione che caratterizza una  scuola “educante”. 

Successo di pubblico, successo di una formula; l’open day articolato, che mette in pratica esperienze didattiche e di formazione, che crea condivisione  è il modo migliore per penetrare lo spirito della scuola, per comprenderla.  Ricetta semplice ma efficace.

Prof.ssa Daniela Franco (liceo Marzolla)
 
Era lì da duemilatrecento anni, a vegliare sui doni che gli antichi messapi dedicavano agli dei, il cane ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it