domenica 21 gennaio 2018

Assemblea pubblica del Partito Democratico, confronto con simpatizzanti e iscritti anche alla presenza del candidato sindaco brindisino Riccardo Rossi.

Assemblea  pubblica del  Partito  Democratico, confronto con simpatizzanti  e iscritti  anche alla presenza  del candidato sindaco brindisino Riccardo Rossi.  Il segretario provinciale  Rosetta  Fusco  apre ad un possibile allargamento della coalizione di Centro Sinistra.

Un’ assemblea pubblica  “ufficialmente” organizzata per fare un  ulteriore bilancio  sulla legislatura appena terminata, alla presenza di iscritti, elettori, simpatizzanti, il Vice  Ministro  allo Sviluppo Economico  Teresa Bellanova,  i parlamentari  brindisini  Elisa  Mariano e Salvatore  Tomaselli, il segretario  provinciale Rosetta  Fusco e la Presidente  Rosy  Barretta.  Ma  un Partito Democratico che, oltre alle imminenti politiche, guarda anche all’ appuntamento elettorale amministrativo a Brindisi.

Un  percorso  nuovo, forse non proponibile sino a qualche tempo fa, con una coalizione che comprende (almeno per il momento) Brindisi Bene Comune guidato dal candidato  primo cittadino  Riccardo Rossi e Liberi e Uguali.  E   Riccardo  Rossi  era presente, in prima fila, ad ascoltare gli interventi di Rosetta Fusco  e dei parlamentari.

In sostanza, un doppio impegno per il Pd, che, conviene ricordarlo (salvo clamorosi colpi di scena), a livello nazionale non tiene in piedi alleanze con Sinistra Italiana e Articolo  Uno.  Ma una  forza politica che, nonostante queste differenze che ovviamente saranno valutate e considerate dagli elettori, sembra avere le idee chiare.

Queste  le dichiarazioni  del  Vice Ministro allo Sviluppo  Economico  Teresa  Bellanova  che, tra l’ altro, ha  seguito molto da vicino le vicende del territorio brindisino  sotto il profilo ambientale  ed economico. Affermazioni convinte sull’ operato del Governo e del suo  partito:   

“Senza presunzione, basta guardare  a quanto hanno fatto i nostri predecessori sino al 2013, proprio coloro che ora fanno solo promesse  in campagna elettorale e vogliono cancellare le negativita’  e quanto non fatto.  Per il  Partito  Democratico  e il Governo, parlano  i dati, fatti e risultati, anche se si poteva sicuramente fare di piu’ e sara’ naturalmente il nostro impegno se rimarremo a governare il  Paese.  Incentivi  alle Imprese, interventi di risanamento ambientale che  ad esempio, per quanto riguarda  l’emergenza ILVA, devono essere completati e trovare accordi definitivi con tutte le realta’  interessate. Aiuti concreti ai giovani che sperano di trovare  un’ occupazione definitiva e a chi e’ stato gia’ espulso dal mercato  del lavoro. Misure  gia’ sul tavolo, che ora devono solo trovare consolidamento’,  riguardanti  anche e soprattutto il Mezzogiorno e la  Puglia. E vorrei ricordare  l’ Accordo di Programma  per  Brindisi  e il territorio, attraverso  l’ enorme  impegno del Ministro Claudio De Vincenti e dei nostri parlamentari Elisa  Mariano  e Salvatore Tomaselli. Dobbiamo  ora continuare su questa strada, se gli italiani e pugliesi  ce lo permetteranno”.

Ma, come detto, e’ stata anche l’ occasione  per parlare del progetto politico avviato a Brindisi insieme al  movimento  Brindisi  Bene Comune e  il gruppo Liberi e Uguali (che comprende Sinistra Italiana, Art. Uno, Possibile).  La convinzione  del  segretario  provinciale  Rosetta  Fusco, che non esclude novita’ :  

“Un percorso nuovo, ma su cui, il  Partito Democratico stava gia’ pensando  da tempo,  attraverso una seria riflessione con i dirigenti ed  iscritti. Del resto, nel contesto di  un rinnovamento  finalizzato dal Pd e  dalla nuova segreteria  provinciale,  abbiamo sempre affermato di voler condividere percorsi e azioni condivise con  tutte quelle forze e realta’  che hanno  veramente a cuore le sorti  del territorio brindisino.  In quest’ ottica, la candidatura  dell’ ing. Riccardo Rossi, persona  per bene che da molti anni  conduce concrete  battaglie  anche e soprattutto  sul versante delle emergenze sociali e ambientali”.

E a precisa domanda  su eventuali, altri ingressi,  in una coalizione gia’ bella e pronta, ecco la risposta  di Rosetta Fusco che apre spiragli: “Vedremo sicuramente  di  allargare il fronte dell’ alleanza e della condivisione, valutando il dialogo con chi ha le nostre stesse idee  per un futuro e uno sviluppo  diverso”.

In poche parole, non sembra tramontato un accordo tra  la coalizione PD – BBC – LEU  e il movimento Brindisi Citta’ Virtuosa guidato dal notaio Michele  Errico.  

Articolo di Ferdinando Cocciolo.  
Si è svolta questo pomeriggio nella sala della Colonna di Palazzo Nervegna a Brindisi la cerimonia di consegna, ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it