domenica 14 gennaio 2018

Focara e benedizione degli animali il 17 gennaio nella Parrocchia San Lorenzo da Brindisi a Sant'Elia

Le due parrocchie di San Lorenzo da Brindisi e di Cristo Salvatore, del Quartiere Sant’Elia di Brindisi, anche quest’anno unite nell’accensione dell’unica focara in onore di Sant’Antonio abate il 17 gennaio.

La Celebrazione della Messa sarà vissuta distintamente nelle due parrocchie alle ore 18 con la Benedizione degli animali. Alla fine delle celebrazioni il ritrovo nella Parrocchia San Lorenzo da Brindisi in Viale Caravaggio per l’accensione della focara prevista per le ore 19. Non mancherà la musica. Ognuno porti qualcosa da mangiare da condividere con tutti.

Sant’Antonio tuttavia è considerato il protettore degli animali domestici, tanto da essere solitamente raffigurato con accanto un maiale che reca al collo una campanella. Il 17 gennaio tradizionalmente la Chiesa benedice gli animali e le stalle ponendoli sotto la protezione del santo. La tradizione deriva dal fatto che l’ordine degli Antoniani aveva ottenuto il permesso di allevare maiali all’interno dei centri abitati, poiché il grasso di questi animali veniva usato per ungere gli ammalati colpiti dal fuoco di Sant’Antonio.

I maiali erano nutriti a spese della comunità e circolavano liberamente nel paese con al collo una campanella. Sant’Antonio fu reputato essere anche potente taumaturgo capace di guarire malattie terribili. Tutti coloro che hanno a che fare con il fuoco vengono posti sotto la protezione di sant’Antonio, in onore del racconto che vedeva il santo addirittura recarsi all’inferno per contendere al demonio le anime dei peccatori.
Per questo, tra i molti malati che accorrevano per chiedere grazie e salute, molti erano afflitti dal male degli ardenti, conosciuto anche come fuoco di Sant’Antonio e corrispondente a due diverse malattie: l’ergotismo, causato da un fungo parassita delle graminacee, e l’herpes zoster, causato dal virus varicella-zoster.
 
 
Ostuni. Svelato il contenuto della pergamena del 1579, rinvenuta durante i lavori di catalogazione e restauro dei 241 ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. Per prenderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
BRINDISISERA.IT è un quotidiano telematico edito da Sevent SRL, sede in Corso Umberto I, Brindisi - P.IVA 01929320743 - Reg. Trib. Brindisi N° 12/04 del Reg. Stampa il 18/10/2004