martedì 9 gennaio 2018

Vicenda ILVA, oggi Consiglio Regionale di fondamentale importanza per il Presidente Michele Emiliano

Vicenda ILVA, oggi Consiglio Regionale di fondamentale importanza   per   il  Presidente Michele  Emiliano, con  un ordine del  giorno presentato da  Sinistra  Italiana.

Un braccio di ferro, sulla vicenda  ILVA, tra   la   Regione  Puglia e il    Governo  italiano, tra ricorsi e contro – ricorsi e polemiche, che oggi avra’ un passaggio importante  nel  Consiglio Regionale.

Un documento  costituito da   18 pagine e una ventina di articoli, con il quale, in sostanza, la Regione  Puglia fa una controproposta   al  Governo:   un  Accordo di  Programma  al posto del Protocollo di  Intesa praticamente contrastato  soprattutto da  Michele  Emiliano.  Un documento che, ovviamente, prima di essere inviato agli uffici governativi, dovra’ essere vagliato dalle forze politiche  e  il Consiglio  Regionale.

Queste le priorita’ elencate: de carbonizzazione,   Parchi minerari da coprire,  totale risistemazione degli altoforni, altre e innovative misure di tutela ambientale.   I ministri Calenda e De Vincenti avevano proposto, appunto, un protocollo d’intesa, con previsione di accelerare fortemente i tempi per l’ambientalizzazione. In cambio, il ritiro dei ricorsi. Ieri, Michele Emiliano ha detto che senza tutela ambientale, niente ritiro del ricorso. 

Un   Consiglio  Regionale che potrebbe anche essere molto importante per gli equilibri della maggioranza guidata dal  Partito Democratico. Esame di un ordine del giorno presentato da   Sinistra  Italiana, in cui si chiede il ritiro del ricorso presentato da   Emiliano.  Ma  il governatore pugliese insiste nella propria strada.

Ma “giornata campale”, considerando anche  l’ udienza prevista al Tar di  Lecce proprio  sul ricorso presentato dalla  Regione Puglia e il  Comune di Taranto avverso  il  decreto  ILVA del   Governo.

Articolo di  Ferdinando    Cocciolo.     
Un open day importante e molto gradito quello  di domenica 21 gennaio 2018 al Liceo classico Marzolla. Una ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. Per prenderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
BRINDISISERA.IT è un quotidiano telematico edito da Sevent SRL, sede in Corso Umberto I, Brindisi - P.IVA 01929320743 - Reg. Trib. Brindisi N° 12/04 del Reg. Stampa il 18/10/2004