domenica 7 gennaio 2018

Una strepitosa Dinamo Brindisi stende la capolista S. Rita Taranto

La più bella Limongelli Brindisi della stagione annichilisce la capolista Anspi S. Rita Taranto per 76-69. Una partita, quella disputata dai ragazzi di coach Santini, condotta dall’inizio alla fine con una grinta e una determinazione pazzesca. Un gioco corale in attacco e una difesa asfissiante sui loro frombolieri più pericolosi ha permesso ai giocatori della Dinamo di portare a casa, davanti al gremito PalaZumbo, una vittoria bellissima e importante. 

Per il S.Rita Taranto la seconda sconfitta su 12 partite disputate nonostante, questa sera, i 26 punti di un inarrestabile Salerno e il solito lungo Marasovic che chiude a quota 17.

Eppure in casa Dinamo vi erano assenze importanti. Tra tutte quelle dell’ala pivot Lorenzo Calò per influenza e quella del lettone Toms Upe appiedato per colpa delle lungaggini burocratiche relative al suo tesseramento.

La Dinamo parte subito molto forte; 4 a 0 in un amen e 7-1 dopo 2 giri di lancette grazie ai canestri di Bove, Masi e Ferrienti. Gli ospiti provano ad arginare le folate offensive affidandosi al play Salerno e provando a servire il lungo Marasovic. La Dinamo in attacco è una macchina perfetta e la buona circolazione di palla mette in ritmo tutti i giocatori in campo. La tripla di capitan Dario spinge il vantaggio sul 24-11 costringendo coach Mineo a chiamare time out e a schierare in campo Lescot. Il colored tarantino non incide subito e i padroni di casa vanno al primo riposo dopo aver messo a segno ben 30 punti e subendone 16.

Nel secondo periodo è proprio Lescot  ad aprire le danze; entrata canestro fallo e tiro libero successivo. I viaggianti provano con la difesa a zona ad abbassare il ritmo dei padroni di casa. Dopo 3 minuti (31-21) coach Santini chiama time out per ordinare i propri ragazzi mentre il solito Lescot a metà quarto porta il punteggio sul 32-25. Uno scatenato Walter Masi (top scorer dei suoi con 18 punti) mette una strepitosa tripla (37-27) ridando fiducia ai suoi mentre, sempre per la Dinamo, Orlandino prende il posto di Bove. Lo stesso under biancoazzurro infila la tripla del 45-31 prima che la sirena mandi tutti al riposo lungo sul 47-31.

Dopo la pausa il S. Rita prova ad accorciare le distanze giocando con una difesa più pressante e provando a giostrare in attacco con il trio Lescot, Salerno e Marasovic. Per la Dinamo, Andrea Longo mette la tripla del più 17 (50-33) con Marasovic che, nonostante la buona marcatura di Ferrienti e raddoppio sistematico di Ruggiero, trova il modo di segnare 4 punti (52-37). I brindisini, sempre con Orlandino, realizzano il massimo vantaggio sul 57-39 al sesto minuto e sembrano avere il controllo della partita in mano. A questo punto gli ospiti hanno una furente reazione e, con un break di 0-11si riportano sul meno 7 con i liberi di Marasovic (57-50) ad 1 minuto dal riposo. Alfredo Dario, dopo un’azione fallosa di un avversario, realizza i due liberi del 59-50 con il quale le squadre si siedono in panchina prima dell’ultima frazione. 

Nell’ultimo periodo è sempre Taranto a partite meglio. Marasovic realizza canestro e libero per il meno 6 (59-53) prima che De Giorgi, rientrato da pochi secondi in campo, spara una tripla dai 7 metri che fa impazzire il PalaZumbo. Nell’azione successiva, Ferrienti ne segna 2 da sotto per il nuovo più 11 (64-53) dopo 2 minuti mentre, il solito Salerno, risponde con una tripla pesante. La partita diventa accesa e dura. Le squadre sono stanche ma nessuno accenna a mollare. Masi realizza per il 67-56 mentre Fanelli, in ombra sino ad allora, segna da sotto. Un dai e vai tra Ruggiero e Bove porta quest’ultimo a realizzare un facile sotto mano che vale il 71-60 a 3 minuti dalla fine. Il pubblico sostiene i propri beniamini e ancora Salerno, con il solito tiro dai 6.75 metri riporta il Taranto sul 72-66. Fanelli, dopo un fallo subito fa 1/2 dalla lunetta mentre, sul fronte opposto a 27 secondi dal termine, è più preciso capitan Dario che realizza entrambi i liberi a sua disposizione. Sono i punti della staffa che valgono la vittoria mentre la partita si chiude per 76-69 con il tripudio del pubblico presente.

La Dinamo Basket Brindisi vince contro i primi della classe e torna  prepotentemente in corsa per un posto nei play off.

E domenica si gioca sul difficile campo di Francavilla Fontana. Con una nuova consapevolezza ma con la convinzione che solo giocando come stasera si può puntare in alto.

Dinamo Basket Brindisi – Anspi S. Rita Taranto 76-69 (30-16, 47-31, 59-50, 76-69)

Dinamo Brindisi: Ferrienti 15, Bove 8, Ruggiero 8, De Giorgi 7, Masi 18, Longo 6, Orlandino 6, Guadalupi n.e., Capoccia n.e., Dario 8. All. Santini

S. Rita Taranto: Zicari 0, Bifulco 0, Ragusa 0, Fanelli 8, Salerno 26, Sarli 0, Lescot 11, Gualano 6, Marasovic 17, Bitemi 0. All. Mineo

Arbitri: Rizzi, Pierri
 
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. Per prenderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
BRINDISISERA.IT è un quotidiano telematico edito da Sevent SRL, sede in Corso Umberto I, Brindisi - P.IVA 01929320743 - Reg. Trib. Brindisi N° 12/04 del Reg. Stampa il 18/10/2004