venerdì 29 dicembre 2017

Liceo in 4 anni. Marzolla tra le 100 scuole ammesse alla sperimentazione

Una novità epocale amplia l’ offerta formativa del Liceo classico Benedetto Marzolla , unico Liceo Classico nell’area salentina ed uno dei pochi in tutto il sud Italia  , autorizzato dal MIUR ad attuare a partire dall’a.s. 2018/2019 un percorso di sperimentazione nell’ambito del  “Piano nazionale di innovazione ordinamentale per la sperimentazione di percorsi quadriennali di istruzione secondaria di secondo grado”.

Si tratta di una sfida didattica importante, basata sull’idea che sia possibile coniugare innovazione e qualità. Il percorso quadriennale  garantisce  il raggiungimento, in quattro anni, degli obiettivi specifici di apprendimento, previsti per l’indirizzo di studi del liceo classico. Per ottenere tali risultati   si è deciso di prolungare il tempo scuola, dilatando l’orario settimanale e distribuendo nei quattro anni, secondo criteri di propedeuticità, le ore delle discipline del quinto anno . Tenuto conto del numero di ore settimanali da svolgere si prevede, oltre al momento di pausa ricreativa, la sospensione delle lezioni per un’ora come pausa pranzo.  
Il percorso, in sintesi, prevede:

- I° BIENNIO COMUNE con potenziamento di lingua e cultura inglese ( le ore di lingua passano dalle 3 previste dall’attuale ordinamento a 5);

- II° BIENNIO articolato in: Indirizzo Giuridico-Economico;  Indirizzo     Spettacolo; Indirizzo Biomedico ( ogni indirizzo prevede insegnamenti specifici che si vanno ad aggiungere a quelli comuni del liceo classico)

- La centralità della persona, le esigenze ad essa correlate di una crescita armonica e preparata ad affrontare le sfide del mondo del lavoro e di una formazione globale approfondita nel settore delle discipline istituzionali del Liceo Classico e, al tempo stesso, arricchita da nuovi saperi, determina l’individuazione di tre indirizzi “specialistici” nel secondo biennio che porteranno l’alunno ad acquisire competenze specifiche necessarie per il proseguimento degli studi o per l’inserimento nel mondo del lavoro.

Si tratta dunque  di riqualificare , sostanzialmente,  il ruolo dello studente all’interno del nuovo assetto scolastico, partendo da una diversa organizzazione dei percorsi disciplinari . Le discipline oggetto di studio, infatti, non saranno distribuite lungo tutto il corso dell’anno ma    concentrate in uno dei due quadrimestri. Questo adattamento del calendario scolastico è  dettato dalla convinzione che lo studio intensivo di una disciplina sia particolarmente proficuo e favorisca un apprendimento  consapevole,  grazie alle  possibilità di pratiche didattiche innovative e incisive . Tale modulazione potrà meglio indurre , inoltre, lo studente  a sviluppare competenze quali autonomia, responsabilità, capacità di progettazione del proprio tempo per raggiungere gli obiettivi di studio.

I percorsi di alternanza scuola-lavoro si integrano all’offerta formativa di tutti gli indirizzi di studio del percorso quadriennale, implementando la didattica curriculare con gli insegnamenti e la formazione, sempre più connessi al mercato del lavoro; i percorsi   saranno, pertanto, strettamente connessi con l’indirizzo di studi prescelto. Tutti i percorsi di Alternanza Scuola Lavoro si svilupperanno per circa 3 ore settimanali, in orario curricolare o extracurricolare fino al conseguimento di 200 ore nel secondo biennio.

Per tutti gli indirizzi è previsto l’insegnamento con metodologia CLIL di una disciplina comune e di una caratterizzante l’indirizzo stesso. 

“Il nostro progetto si propone di sperimentare un percorso didattico nuovo, che, pur riducendo di un anno il corso di studi non ne trascura, semmai valorizza la qualità dell’offerta formativa. Senza oneri aggiuntivi ma sfruttando la quota dell’autonomia il curricolo del liceo classico risulta arricchito di curvature altamente professionalizzanti individuate sulla base delle più frequenti scelte operate con successo dai nostri studenti in uscita. Il percorso quadriennale avrà , grazie ai diversificati percorsi di Asl una spiccata apertura al territorio. In ultima analisi ci prefiggiamo di formare uno studente in uscita che non abbia nulla da invidiare ai suoi compagni “quinquennali” (gli indirizzi tradizionali del classico Marzolla sono confermati e attivi anche per l’a.s. 2018/19)ma che consegua gli obiettivi mediante un approccio didattico puntato alla qualità piuttosto che alla quantità dei saperi. Si tratta di una sfida didattica affrontata con consapevolezza ed entusiasmo per offrire sempre il meglio ai nostri studenti e alle loro famiglie.”Così la D.S. del Classico (IISS marzolla Leo Simone Durano) prof.ssa Carmen Taurino , soddisfatta di questa pionieristica affermazione del suo istituto. A breve sarà approntato tutto il materiale illustrativo della nuova offerta, che sarà esposta in fase di orientamento presso le scuole medie di Brindisi e provincia e negli open days presso il liceo in data 14,21,28 gennaio e 4 febbraio dalle 10 alle 13.

Tutte le informazioni saranno disponibili sul sito
www marzollaleosimonedurano it/classico   


 
Omaggio a Ignazio Ciaia. (Mercoledì 24 ottobre nella Sala di Rappresentanza di Palazzo di Città con ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it