venerdì 1 dicembre 2017

Nando Marino: “Un patto d’onore scritto tra i candidati consiglieri comunali e chi non rispetta la linea della forza politica o della coalizione e’ fuori”.

Nando Marino, dopo la presentazione dell’Associazione Brindisi In Alto:  “Un  patto d’onore scritto tra i candidati consiglieri comunali  e chi non rispetta la linea della forza politica o della coalizione  e’ fuori”.

Nonostante un’ apparente delusione per non essere riuscito ad essere eletto primo cittadino brindisino  e, in seguito, per le vicende   legate alla fine prematura dell’ amministrazione comunale brindisina targata Angela Carluccio (ma il diretto interessato ribadisce di essere  “fiero di aver mandato  a casa un’amministrazione scandalosa come quella del fronte moderato – centristi  legati al gruppo Ferrarese – Rollo), Nando  Marino e’ li’, pronto a riscendere in campo, al di là del ruolo che ricoprira’.

Dichiarazioni convinte  rilasciate a Brindisisera.it,  dopo la presentazione ufficiale dell’ Associazione “Brindisi  In Alto”, avvenuta ieri sera presso la sala convegni dell’ Hotel  Internazionale.  Una realta’, alla quale, al momento, hanno aderito 58 membri e sottoscrittori,  che in sostanza, in vista delle imminenti consultazioni amministrative nel capoluogo brindisino,  diventera’ una lista civica.  In quale contesto politico  o coalizione definitiva, ancora non si sa, anche se vi sono stati gia’ i primi incontri   ( ad esempio, con Alternativa Popolare, Impegno Sociale, UDC, Coerenti per Brindisi di Lino Luperti).

Insomma, una  nuova  Lista Civica  di area moderata , che potrebbe anche dialogare con un Partito Democratico ancora alla ricerca di coalizioni e alleanze.  Intanto,  come detto, c’è lui, il leader  e fondatore,  l’ imprenditore e Presidente dell’ Happy Casa  Basket  Brindisi  Nando Marino.   Orgoglio e determinazione  nelle sue parole, una   “ sintesi”, in un certo senso, di una prima parte di documento politico gia’ consegnato agli organi di stampa.

“Una bella realta’, che in questi  giorni sta crescendo,grazie all’ adesione di gente per  bene, professionisti, anche persone che hanno gia’ avuto esperienze politiche che vogliono contribuire   al rilancio di una citta’ martoriata da una politica improvvida e incompetente.   In 58 hanno gia’ aderito all’ associazione, e  pensare  che inizialmente eravamo solo in 5, ma a ragionare su come e quanto fare per la nostra citta’. Una citta’ che ora piu’ che mai ha bisogno di entusiasmo, concretezza, onesta’, soprattutto alla luce degli ultini eventi che hanno portato allo scioglimento del  Consiglio Comunale.  A proposito, voglio ribadire di essere fiero di aver mandato a casa  l’ ultima amministrazione comunale guidata da  Angela Carluccio,   affidandola  praticamente alla competenza  e lungimiranza dell’ attuale Commissario  prefettizio”.

E’ scritto, ad esempio, nel documento:   “Nasce e si presenta  alla citta’  Brindisi  In alto, Associazione politico culturale senza scopo di lucro, che  a partire dal proprio atto costitutivo e dalla scelta del nome  stesso, lavorera’ con intensita’ e entusiasmo, ricercando la  piu’ ampia partecipazione,  per favorire lo sviluppo economico, sociale, culturale  e turistico di una citta’ dalle altissime potenzialita’  come Brindisi. Vogliamo ridare primato alla politica, ripartendo dall’ impegno attivo, dal senso civico, adottando le opportune scelte per il raggiungimento del bene comune. Fare  sistema, la migliore sintesi di energie, idee, esperienze, competenze, per dare corso ad una svolta decisa e il piu’ possibile coinvolgente, operando attraverso   un sinergico gioco  di squadra”.

Ma  Nando  Marino sara’ ancora un candidato sindaco? La sua risposta:  “Al  momento,“ parafrasando”  il basket, mi sento come un allenatore in campo, di questa bellissima squadra che puo’ davvero rappresentare una significativa realta’ per una citta’ alle prese con molti e gravi problemi.  Siamo convinti del progetto, una lista civica che andra’ a dialogare e confrontarsi con chi, seriamente,  vuole che Brindisi cambi. E’ una progettualita’ studiata  e condivisa, rivolta a largo raggio a tutti i cittadini che vogliono tornare a contare. Brindisi   In alto  lavorera’ con determinazione, studio  e idee approfondite per promuovere una complessiva  qualita’ della vita, individuale  e di quartiere, che sino ad ora  la politica non e’ riuscita a realizzare, chiedendo troppe volte ai cittadini sacrifici ingiustificati”.

Marino sa benissimo (e non solo lui….) che la gente e’ stanca della “solita politica”, fatta di ingiurie, tatticismi, polemiche a volte inutili, cambi di  casacca che sono spesso avvenuti negli ultimi anni( e basti pensare, tra l’ altro, a quanto avvenuto nell’ ultimo Consiglio Comunale brindisino, con personaggi   facenti parte dell’ opposizione poi passati in una maggioranza litigiosa  e diseguale).

 Sull’argomento, cosi’ Nando Marino:  “ Basta con i ribaltoni  e ribaltini,  che non fanno onore  alla vera politica e danneggiano soprattutto i cittadini.  Noi faremo firmare  ai candidati consiglieri comunali  un  “ patto d’onore scritto”, in cui, in sostanza, non si dovra’ uscire fuori da quelle che sono le linee del movimento o della coalizione di cui si fara’ parte.  E preannuncio che, prima dell’ appuntamento ufficiale delle consultazioni elettorale,saranno gia’ scelti  i probabili  assessori, tecnici  e competenti”.

Vice Presidente  dell’ Associazione  Brindisi  In Alto, l’ ex  Assessore comunale allo Sport  Maria Greco.  Tra i 58 nomi che hanno gia’ aderito, tra gli altri, spiccano i nomi  di Teodoro Scarano( ex Consigliere Comunale della lista Marino),  Cristian Giaquinto, Andrea  Fanigliulo( dirigente  Happy Casa Basket Brindisi), Claudio Fornaro, Paolo Chiantera,Antonio  Benarrivo, Gianluca  Quarta, Angelo  Rizziello ( per la cronaca  “ politica”, ex   Forza  Italia  e gruppo Ferrarese).

Articolo di  Ferdinando Cocciolo.     
Il mese di dicembre si presenta ricco di appuntamenti imperdibili e di una serie di attività organizzate ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. Per prenderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
BRINDISISERA.IT è un quotidiano telematico edito da Sevent SRL, sede in Corso Umberto I, Brindisi - P.IVA 01929320743 - Reg. Trib. Brindisi N° 12/04 del Reg. Stampa il 18/10/2004