martedì 28 novembre 2017

INCIDENTE FURGONE BLINDATO, IL SINDACATO CO.S.P. DENUNCIA USURA MEZZI

In seguito al grave incidente verificatosi ieri mattina lungo la statale 7 Taranto-Brindisi nel quale è rimasto coinvolto un furgone blindato della polizia penitenziaria, incidente causato dallo scoppio di un pneumatico  che ha provocato il ribaltamento del mezzo nei pressi dello svincolo per Francavilla Fontana, è intervenuto il segretario generale nazionale del Co.s.p. Domenico Mastrulli. 

A bordo del veicolo viaggiavano tre agenti del Corpo della Polizia Penitenziaria, uno di questi era l'autista e un detenuto. I feriti, di cui uno verserebbe in gravi condizioni, sono stati trasportati d’urgenza all’ospedale Perrino di Brindisi. Ad avere la peggio sarebbe uno dei due agenti. “Più volte – scrive Mastrulli in una nota - il sindacato ha tentato invano di richiamare l’attenzione delle istituzioni regionali e centrali sullo stato di usura in cui versano i mezzi della polizia penitenziaria e sulle condizioni di scarsa manutenzione dei furgoni blindati adibiti al trasporto dei detenuti. 

Al di là delle rituali rassicurazioni, queste non trovano purtroppo riscontro rispetto a quanto è accaduto ieri”. Il sindacato autonomo punta l’indice contro gli organi centrali e i provveditorati regionali del settore penitenziario richiamando l’attenzione sulle precarie condizioni di lavoro e di scarsa sicurezza in cui sono costretti ad operare gli agenti che utilizzano mezzi e strutture tecnologicamente vetuste e obsolete che finiscono col mettere a repentaglio la vita degli operatori.

Onofrio D’Alesio Ufficio Stampa Nazionale Co.s.p.
Omaggio a Ignazio Ciaia. (Mercoledì 24 ottobre nella Sala di Rappresentanza di Palazzo di Città con ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it