martedì 7 novembre 2017

Ad Ostuni il Magna Grecia Awards Fest – Racconti d'Inverno -

Se la ventesima edizione del Magna Grecia Awards ha confermato una profonda vocazione verso le storie e le eccellenze italiane ed internazionali, un nuovo cammino di racconti di vita parte venerdì 10 novembre con il Magna Grecia Awards Fest – Racconti d'Inverno, un segmento itinerante che per questa sua edizione ha scelto le località di Castellaneta, Trani ed Ostuni. 

Proprio da quest'ultima città partirà il nuovo evento realizzato per dare "la parola alla vita" (come recita il sottotitolo della manifestazione) e destagionalizzare la proposta culturale del territorio, portando alle ore 19.00 negli spazi del Museo Civiltà Preclassiche di Ostuni (BR) il magistrato Catello Maresca ed il giornalista Sandro Ruotolo.

Sarà infatti Senso di Marcia, il racconto scritto a quattro mani da Catello Maresca e Leandro Del Gaudio (giornalista di Cronaca Nera e Giudiziaria de “Il Mattino”) a tracciare la linea del primo incontro, dove gli stessi autori si confronteranno con il giornalista Sandro Ruotolo, il Questore di Brindisi Maurizio Masciopinto e l’imprenditore Licio Tamborrino. Interverranno a pungoleranno il talk, lo scrittore Fabio Salvatore, direttore artistico del MGA FEST, e l’avvocato Giusy Santomanco. Ad animare il dibattito sarà inoltre presente una rappresentanza studentesca di ogni istituto scolastico superiore ostunese, a cui si affiancheranno il Consiglio Comunale dei ragazzi col loro sindaco Angelo Pacifico.

L'incontro sarà anticipato alle ore 18.00 dalla conferenza stampa di presentazione del Magna Grecia Awards Fest – Racconti d'Inverno, alla quale interverranno:

• Gianfranco Coppola – Sindaco di Ostuni
• Maurizio Masciopinto – Questore di Brindisi
• Vittorio Carparelli – Assessore alla Cultura di Ostuni
• Catello Maresca – Magistrato
• Sandro Ruotolo – Giornalista
• Leandro Del Gaudio – Giornalista
• Fabio Salvatore – Direttore artistico Magna Grecia Awards
• Giusy Santomanco – Avvocato
• Daniele Quarto – Amministratore Cube
• Licio Tamborrino – Imprenditore 

Maresca (nato a Napoli il 25 maggio 1972) è entrato in magistratura nel luglio 1999 ed esercita l’attività di pubblico ministero negli uffici della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, dove è stato assegnato prima alla sezione competente per i reati finanziari e di criminalità economica. Dall’ottobre 2007 alla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, negli ultimi anni ha, tra le altre, coordinato importanti indagini contro il clan dei Casalesi, come le operazioni Zenit e Caccia al Tesoro sul gruppo Zagaria. 

Ha inoltre diretto le attività di ricerca che hanno condotto nel dicembre 2011 all’arresto del superlatitante Michele Zagaria ed ha partecipato all’operazione Spartacus III contro il gruppo Schiavone. Ha rappresentato l’accusa nel processo contro il gruppo Setola. Ha altresì svolto attività di docente in materia di Procedura Penale presso l’università Federico II di Napoli ed ha all’attivo numerosi convegni sulla legalità partecipandovi in qualità di relatore. 

Fra le sue pubblicazioni vanno segnalati Male sapitale (Giapeto Editore) e Senso di marcia (con Leandro Del Gaudio, Giapeto Editore) e L'ultimo bunker. La vera storia della cattura di Michele Zagaria, il più potente e più feroce boss dei Casalesi (con Francesco Neri, Garzanti Editore). 

Sandro Ruotolo ha iniziato l'attività giornalistica nel 1974 per il quotidiano Il manifesto. Nel 1980 entra alla RAI e sei anni dopo viene nominato inviato speciale per conto della sede RAI Campania. È corrispondente da Napoli per il TG2 e per il GR1, nel 1991 lavora per il TG3 e per tre stagioni televisive lavora a Mediaset con Michele Santoro, dal 1996 al 1999. Poi torna in Rai dove viene prima assegnato a Rai 1 e poi a Rai 2. Ha un fratello gemello, Guido Ruotolo, giornalista de La Stampa, mentre sua cugina è Silvia Ruotolo, vittima innocente della Camorra. Nel 1988 inizia un'ininterrotta collaborazione con Michele Santoro. Diventa caporedattore e poi vicedirettore. Collabora a diversi programmi televisivi: Samarcanda, Il rosso e il nero, Tempo reale, Moby Dick, Moby's, Circus (1999), Il raggio verde, Sciuscià (2001), Annozero (2006, 2007, 2008, 2009, 2010). 

Nell'ottobre del 2009, in corrispondenza di un'inchiesta sui rapporti tra mafia e Stato e dopo aver intervistato Massimo Ciancimino, riceve una lettera minatoria in cui viene minacciato di morte. Alla scadenza del suo contratto con la RAI segue Michele Santoro e partecipa al programma Servizio pubblico in qualità di vicedirettore e coautore. Nel maggio del 2015 è stato messo sotto scorta dopo aver ricevuto minacce da Michele Zagaria, boss dei Casalesi, a causa delle sue inchieste sul traffico di rifiuti tossici in Campania.

Il programma di Magna Grecia Awards Fest – Racconti d'Inverno proseguirà sabato 18 novembre con il giornalista Gianluigi Paragone che racconterà il suo "GangBank", volume pubblicato da Piemme sul legame tra finanza e politica. 

Martedì 21 novembre toccherà a Chiara Francini e al suo Non mangiare con la bocca piena, romanzo d'esordio dell'attrice fiorentina. I racconti proseguiranno sabato 25 novembre con Marco Cappato, che realizzerà un approfondimento sul suo Credere disobbedire combattere. Come liberarci dalle proibizioni per migliorare la nostra vita, un libro che parte dalla libertà scientifica per arrivare a quella sessuale, dall'antiproibizionismo ai diritti dei disabili, in una difesa appassionata del nostro diritto alla libertà. 

Gli ultimi appuntamenti saranno quelli del 27 novembre, quando si parlerà di economia ed Europa assieme a Daniele Capezzone, quello del 29 novembre, quando si volgerà lo sguardo al domani con gli occhi del passato grazie all'intervento di Walter Veltroni, ed a quello del 2 dicembre per capire e sentire come vivono le donne ai tempi Trump grazie alla giornalista Tiziana Ferrario. 

A coordinare gli incontri, in veste di direttore artistico della manifestazione, ci sarà Fabio Salvatore, scrittore e regista, mattatore del Magna Grecia Awards che lui stesso ha fondato e diretto.

Magna Grecia Awards Fest è un evento promosso e sostenuto dall'Assessorato alla cultura del Comune di Ostuni, un segmento itinerante del Magna Grecia Awards, realizzato con Cube Comunicazione come partner ufficiale. L'evento nasce per valorizzare l’operato di uomini e donne, figli di nuove forme culturali e comunicative, contaminate dall’esaltazione e dalla fioritura di grandi intelletti segnati dagli ideali e valori della Magna Grecia, in una serie di riconoscimenti pensati e tributati in armoniche suggestioni, donate da chi ha ben saputo imprimere i percorsi storici, umani e professionali di questa “Grande Madre”, culla di cultura e di civiltà. 

Oggi il premio, istituito in Puglia dal fondatore Fabio Salvatore, ha una caratura nazionale e internazionale e sceglie di solcare la via dell’antichità, ponendo l’attenzione sulla forza dell’anima ed il talento di uomini che, in svariate forme, contribuiscono a migliorare i percorsi della conoscenza, del sapere, della solidarietà, segnanti l’anima.
  Proprio in queste ultime settimane, più donne si sono fatte avanti per accusare l'ormai famigerato ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. Per prenderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
BRINDISISERA.IT è un quotidiano telematico edito da Sevent SRL, sede in Corso Umberto I, Brindisi - P.IVA 01929320743 - Reg. Trib. Brindisi N° 12/04 del Reg. Stampa il 18/10/2004