mercoledì 27 settembre 2017

SCOPERTA UN’AZIENDA AGRICOLA CHE IMPIEGAVA SETTE LAVORATORI IN NERO, DI CUI CINQUE IMMIGRATI EXTRACOMUNITARI.

SCOPERTA UN’AZIENDA AGRICOLA CHE IMPIEGAVA SETTE LAVORATORI IN NERO, DI CUI CINQUE IMMIGRATI EXTRACOMUNITARI. CONTESTATE SANZIONI AMMINISTRATIVE PER CIRCA 21.000 EURO. 

Nei giorni scorsi, i militari della Tenenza di San Pietro Vernotico, nell’ambito degli interventi finalizzati a reprimere il fenomeno del lavoro “nero” ed “irregolare”, nonché le connesse manifestazioni di illegalità, hanno individuato un’azienda agricola che utilizzava 7 lavoratori "in nero" impiegati nella manodopera per la raccolta dei pomodori.

L’intervento ispettivo, scaturito da un’apposita segnalazione del centro di accoglienza per immigrati extracomunitari di San Pietro Vernotico, che comunicava l’allontanamento volontario di due ospiti dalla menzionata struttura, ha permesso di avviare un’apposita attività di controllo del territorio finalizzata al rintraccio dei 2 immigrati.

La conseguente attività di perlustrazione intrapresa dai finanzieri, ha consentito di individuare dei terreni, riconducibili ad un imprenditore agricolo, sui quali veniva accertato l’impiego di 7 braccianti - dei quali 2 di nazionalità italiana e 5 cittadini extracomunitari - in spregio degli obblighi in materia di assunzione dei lavoratori agricoli. Nel corso del controllo, sono stati identificati anche i 2 cittadini extracomunitari – tra cui un minore - allontanatisi dal predetto Centro di accoglienza, struttura inserita nella rete del sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati del Ministero dell’Interno.

Alla luce delle suddette risultanze investigative, le fiamme gialle sampietrane contestavano all’imprenditore agricolo violazioni amministrative in materia di impiego di lavoratori in nero, per complessivi 21.000,00 euro. Dall’inizio dell’anno, nello specifico settore sono stati scoperti, su tutto il territorio provinciale, 87 lavoratori “in nero” mentre per 283 lavoratori la posizione è risultata comunque irregolare; 50 i datori di lavoro verbalizzati.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Il  Museo Diocesano di Ostuni,  in  occasione  delle  giornate  nazionali  dei  ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. Per prenderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
BRINDISISERA.IT è un quotidiano telematico edito da Sevent SRL, sede in Corso Umberto I, Brindisi - P.IVA 01929320743 - Reg. Trib. Brindisi N° 12/04 del Reg. Stampa il 18/10/2004