venerdì 22 settembre 2017

RETE TEN-T, D’ATTIS (PPE): SUL FUTURO DEI TRASPORTI IN EUROPA, ABBIAMO PRESENTATO UN EMENDAMENTO PER DESTINARE I FONDI ANCHE ALLE RETI CONNESSE ALLA PRIMA RETE CENTRALE.

RETE TEN-T, D’ATTIS (PPE): SUL FUTURO DEI TRASPORTI IN EUROPA, ABBIAMO PRESENTATO UN EMENDAMENTO PER DESTINARE I FONDI ANCHE ALLE RETI CONNESSE ALLA PRIMA RETE CENTRALE. E’ IL CASO ANCHE DEL PORTO DI BRINDISI. INTANTO LAVORIAMO PER RIPORTARLO TRA I PORTI STRATEGICI EUROPEI.

“Stiamo lavorando per riportare il porto di Brindisi nella rete dei porti strategici (core) e questo è stato reso noto durante la visita a Brindisi del Presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani che, tra l’altro, affrontò il tema della Rete dei Trasporti Transeuropea (TEN-T). Intanto al Comitato delle Regioni abbiamo depositato un emendamento che prevede la destinazione dei fondi non soltanto alla rete centrale ma anche alle reti ad essa connesse, come quella alla quale appartiene ancora oggi il porto di Brindisi (rete comprehensive)”.

Interviene così Mauro D’Attis, membro titolare a Bruxelles del Comitato delle Regioni che è chiamato a esprimere il suo parere sul meccanismo di collegamento europeo che comprende la RETE TEN-T nella quale Brindisi è inserito tra le connessioni secondarie”

“L’emendamento che mi vede come primo firmatario – conclude D’Attis – è motivato dalla considerazione che non è sufficiente finanziare solo la rete centrale dei trasporti se non si rafforzano contemporaneamente tutte le connessioni periferiche. Sarebbe come pensare a mantenere il fiume principale, abbandonando a loro stessi i suoi affluenti”.

L’emendamento è stato presentato anche con le firme di Salvatore De Meo, sindaco di Fondi (La), Domenico Gambacorta, Presidente della Provincia di Avellino, Giovanni Ardizzone, Presidente della Assemblea Regionale Siciliana, Matteo Luigi Bianchi, Sindaco di Morazzone (Va) e Luca Zaia, Presidente della Regione Veneto.






COMUNICATO STAMPA DI MAURO D’ATTIS – MEMBRO DEL COMITATO DELLE REGIONI A BRUXELLES
 
 
 
 
Il  Museo Diocesano di Ostuni,  in  occasione  delle  giornate  nazionali  dei  ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. Per prenderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
BRINDISISERA.IT è un quotidiano telematico edito da Sevent SRL, sede in Corso Umberto I, Brindisi - P.IVA 01929320743 - Reg. Trib. Brindisi N° 12/04 del Reg. Stampa il 18/10/2004