lunedì 11 settembre 2017

Ostuni. Rigenerazione urbana, centrodestra: no a lezioni di trasparenza

Stentavamo a credere che davvero il consigliere Tanzarella avesse provato a dare una lezione di trasparenza e di partecipazione all’amministrazione Coppola, invece è proprio così.

Leggiamo infatti che proprio lui si erge a paladino della partecipazione,  uno dei motivi per il quale nel 2014 gli Ostunesi lo hanno sonoramente bocciato attraverso l’utilizzo del più alto strumento di democrazia: la matita.

La nostra amministrazione è basata si su numeri risicati ma dire che è sorretta da ex assessori di sinistra ci sembra davvero esagerata come affermazione. Vale la pena ricordare infatti che le coalizioni che hanno permesso all’epoca al consigliere Tanzarella di diventare primo cittadino non erano mai composte da uomini di sinistra (quella vera per intenderci) che invece venivano sistematicamente lasciati fuori dalla coalizione per dar spazio a liste civiche formate per lo più da fuoriusciti di partiti e movimenti di centrodestra.

Se non fosse tardiva e strumentale, potremmo accogliere con favore la sua proposta di coinvolgere la cittadinanza sulle scelte inerenti il piano di rigenerazione ma la realtà è che proprio l’8 settembre in biblioteca si è svolto un importante e molto partecipato incontro proprio su questo tema che ha visto completamente assente la sgangherata opposizione guidata proprio dall’ex primo cittadino.

Visto che si parla di mancanza di legalità e di trasparenza invitiamo il consigliere Tanzarella e tutti i colleghi a pretendere qualora ve ne fosse necessità tutto quanto oggetto di “mancanza di trasparenza” attraverso lo strumento dell’accesso agli atti  così come dovrebbe fare chiunque si occupa della “cosa pubblica”.

In merito alla 167 va ricordato al consigliere (ma non ai cittadini che lo sanno bene) che egli stesso ha costruito le sue ultime due campagne elettorali proprio su questo argomento senza mai che la stessa fosse portata a compimento.

La presentazione di ordini del giorno non può essere che accolta con favore da parte nostra e siamo pronti ad approfondire in consiglio comunale ogni argomento proposto, ma per favore gli spettacoli di cabaret lasciamoli fuori dalla politica e dalla gestione dei problemi dei cittadini.

Puglia popolare
Direzione Italia
Noi ora 
Fratelli d'Italia AN
Ostuni tricolore
  Proprio in queste ultime settimane, più donne si sono fatte avanti per accusare l'ormai famigerato ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. Per prenderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
BRINDISISERA.IT è un quotidiano telematico edito da Sevent SRL, sede in Corso Umberto I, Brindisi - P.IVA 01929320743 - Reg. Trib. Brindisi N° 12/04 del Reg. Stampa il 18/10/2004