giovedì 10 agosto 2017

Brindisi: Ancora un operazione dei carabinieri. 1,7 kg di marijuana come additivo nel motore! arrestati due uomini.

Continuano i controlli dei Carabinieri nell’ambito dell’azione di contrasto al fenomeno dello spaccio e del consumo delle sostanze stupefacente. Questa volta, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Brindisi hanno tratto in arresto Cosimo TOTLEBEN, classe 1985, e Giovanni CANNONE, classe 1962, entrambi del capoluogo.

I militari, impegnati in un più ampio dispositivo nel corso di un mirato servizio finalizzato alla repressione del traffico di sostanze stupefacenti, che prevedeva il monitoraggio di alcuni soggetti già gravati da precedenti specifici, hanno notato i due uomini, a bordo di una piccola Citroen in sosta nei pressi dell’abitazione di un pregiudicato, fino all’arrivo delle gazzelle. TOTLEBEN e CANNONE, però, avevano poi tentato di allontanarsi in maniera tanto improvvisa quanto sospetta, attirando inconsapevolmente l’attenzione degli operanti.

I due, già noti per piccoli precedenti di polizia per reati contro il patrimonio – il primo anche per reati concernenti le sostanze stupefacenti – sono stati sottoposti a perquisizione già sul posto, a seguito della quale sono stati trovati in possesso di 1,7 kg circa di marijuana, suddivisa in 2 buste in cellophane che avevano nascosto all’interno del vano motore della vettura .. forse nella recondita speranza che potesse addirittura migliorarne le prestazioni!  “Ehi Gringo, la macchina vavavuma!” Recitava proprio così, infatti, un famoso spot negli anni ’80 che pubblicizzava una piccola della casa automobilistica francese. Illegale, però, “l’additivo” scovato dai Carabinieri! La sostanza stupefacente è stata quindi sequestrata in attesa degli esami peritali che saranno disposti dall’Autorità Giudiziaria.

Gli arrestati, infine, che dovranno rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, al termine delle formalità di rito, sono stati associati presso la casa circondariale di Brindisi.
  Proprio in queste ultime settimane, più donne si sono fatte avanti per accusare l'ormai famigerato ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. Per prenderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
BRINDISISERA.IT è un quotidiano telematico edito da Sevent SRL, sede in Corso Umberto I, Brindisi - P.IVA 01929320743 - Reg. Trib. Brindisi N° 12/04 del Reg. Stampa il 18/10/2004