lunedì 17 luglio 2017

Ostuni. Rigenerazione Urbana, intervento di Noi ora-Alternativa Popolare-DIT-Ostuni Tricolore

Le fibrillazioni di queste ultime settimane alimentate da articoli sui giornali, alcuni dei quali evitabili perché hanno creato un clima che non giova al normale svolgimento della attività amministrativa. sono dovute essenzialmente ad un discordante modo di interpretare il rapporto con i cittadini.

Questo comunicato sottoscritto dalle forze politiche che sostengono la giunta Coppola, riassumibile in cinque punti, vuole essere uno strumento valido per chiarire ai cittadini e a chi non la pensa come noi quale è la nostra reale posizione rispetto alla rigenerazione urbana.

1) E’ necessario non perdere più del tempo nel mettere in atto tutte le attività necessarie a partecipare al Bando regionale che ci potrà permettere di intercettare 3.500.000 euro per riqualificare una porzione del nostro comune.

2) Vogliamo centrare la nostra attenzione nella zona tra Villanova e Camerini perché convinti sostenitori della vocazione turistica balneare della nostra città, nello specifico la nostra costa costituita da oltre 20 km trova il nucleo più rappresentativo nella frazione di Villanova  dove è collocato l’unico approdo del territorio con un porto che da tempo necessita  di una riqualificazione non solo le aree di approdo ma di tutte le infrastrutture  che rendono la frazione poco appetibile anche da un punto di vista turistico. Riteniamo prioritario inoltre inserire la zona ottocentesca (Barco, S. Antonio) bisognosa di rinnovate cure.

3) Non vogliamo prendere in giro i cittadini con progetti che non vedranno mai la luce in quanto poco convinti nella necessità di mettere in campo alcun “libro dei sogni” .

4) Le zone agricole le zone non abitate non possono far parte di alcun documento programmatico urbanistico nè per ovvia logica di rigenerazione urbana.

5) Non vogliamo porgere il fianco a nessuna critica e ad alcun sospetto se è vero che non ci possono essere pericoli di questo genere ed è per questo che la nostra proposta prevede la tassativa eliminazione di zone agricole dalla proposta che verrà portata in giunta, nell’ottica anche di quel famoso “cambiamento” scelto dai cittadini nel giugno 2014.

Nella serena convinzione di aver definitivamente chiarito alla città la nostra posizione ci auguriamo di continuare ad amministrare la Città al fine di risolvere i tanti problemi che sicuramente meritano uguale se non maggiore attenzione da parte nostra. 
Noi ora-Alternativa Popolare-DIT-Ostuni Tricolore
 
L’Estate ostunese aggiunge un appuntamento artistico al calendario di eventi.  La rassegna d’arte dal ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. Per prenderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
BRINDISISERA.IT è un quotidiano telematico edito da Sevent SRL, sede in Corso Umberto I, Brindisi - P.IVA 01929320743 - Reg. Trib. Brindisi N° 12/04 del Reg. Stampa il 18/10/2004