sabato 15 luglio 2017

Brindisi. Tentata estorsione in concorso, tentata rapina e lesioni personali. I Carabinieri arrestano un ragazzo del posto

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Brindisi hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Brindisi, su richiesta locale Procura della Repubblica, nei confronti di Gianluca AMATO, classe 1992 del posto. Il giovane, al termine di serrata attività investigativa, è stato identificato quale autore dei delitti di tentata estorsione in concorso, tentata rapina e lesioni personali, consumati il 19 giugno 2017 in danno di due meccanici del luogo, allorquando tentava di sottrarre loro uno scooter e li malmenava al fine di ottenere la somma di 5.000 euro quale titolo risarcitorio per un presunto danno subito.
L'arrestato, dopo le formalità di rito, è stato associato presso la casa circondariale di Brindisi.
 
L’Estate ostunese aggiunge un appuntamento artistico al calendario di eventi.  La rassegna d’arte dal ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. Per prenderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
BRINDISISERA.IT è un quotidiano telematico edito da Sevent SRL, sede in Corso Umberto I, Brindisi - P.IVA 01929320743 - Reg. Trib. Brindisi N° 12/04 del Reg. Stampa il 18/10/2004