lunedì 19 giugno 2017

Ostuni: Detenzione ai fini di spaccio di cocaina. Arrestato

Ostuni: Detenzione ai fini di spaccio di cocaina. Arrestato - Sequestrati 20 grammi circa di cocaina, 9 birillini monodose della stessa droga e il materiale tipico per il confezionamento delle dosi-

Prosegue l’attività di controllo del territorio da parte del personale del Commissariato di P.S. di Ostuni.
I poliziotti del Commissariato della Città Bianca, in linea con le direttive rese dal Questore di Brindisi, Dottor Maurizio MASCIOPINTO, all’esito di complessa ed articolata attività d’indagine poi sfociata in Torre Santa Sabina, marina di Carovigno, nell’ambito di mirati servizi, traevano in arresto nella flagranza del reato di detenzione di droga ai fini di spaccio un soggetto del posto, noto agli operatori.

L’arrestato, identificato in SAPONARO Giuseppe, classe 1982, dopo le formalità di rito e d’intesa col PM di turno presso la Procura della Repubblica di Brindisi, Dottor Antonio COSTANTINI, veniva associato presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari a disposizione della competente A.G.

Più nel dettaglio, i particolari dell’operazione: nel pomeriggio odierno, all’esito di un’attività di osservazione che traeva le mosse anche dal centro cittadino di Ostuni,  dipendente personale del Commissariato della Città Bianca, sottoponeva a controllo di Polizia l’odierno arrestato che veniva fermato a bordo di un motociclo seppur, come poi appurato, privo di patente.

L’immediata perquisizione personale nei confronti dell’individuo alla guida del mezzo a due ruote, consentiva di rinvenire all’interno degli slip, 1 confezione a forma di cipolla, chiusa all’estremità con nastro isolante di colore nero, al cui interno vi erano nr. 9 birillini monodose contenenti cocaina; sempre all’interno della biancheria intima, veniva rinvenuto un telefono cellulare in uso al SAPONARO e danaro in vario taglio per oltre 400 euro.  La successiva perquisizione nel luogo dal quale era stato notato uscire poco prima del fermo di Polizia, permetteva, inoltre, di rintracciare al di sotto di una pietra di un muretto a secco, un vasetto di vetro con all’interno 1 altra confezione anch’essa chiusa all’estremità con lo stesso nastro isolante di colore nero, con all’interno 11 grammi circa di cocaina pura, non ancora sottoposta al tipico processo di taglio e frazionamento in dosi. Complessivamente, grazie anche all’ausilio di un’unità cinofila di un Istituto di vigilanza privata del luogo, si procedeva al sequestro di circa 20 grammi di cocaina nonché alle connesse sanzioni per violazione al CdS per la conduzione del motociclo senza patente. Sono comunque in corso ulteriori approfondimenti investigativi circa la vicenda d’indagine descritta.

Ultimate le verifiche sul posto, venivano raggiunti gli Uffici per la redazione degli atti del caso all’esito dei quali, d’intesa con il Sostituto Procuratore della Repubblica di turno presso la Procura della Repubblica di Brindisi, Dottor Antonio COSTANTINI, SAPONARO Giuseppe veniva tratto in arresto nella flagranza del reato di detenzione di cocaina ai fini di spaccio e associato presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari a disposizione dell’A.G. mandante.

I servizi di controllo del territorio finalizzati a frenare il fenomeno dello spaccio di droga sempre più reato impiegato dalle organizzazioni criminali per il loro finanziamento, proseguiranno ininterrottamente nei prossimi giorni da parte della Polizia di Stato e soprattutto in coincidenza dei fine settimana, come avvenuto in occasione dell’operazione svolta.

Tanto, al fine anche di contrastare i negativi e deleteri effetti dell’immissione sul mercato delle sostanze stupefacenti, i cui processi di “taglio” e finale confezionamento delle singole dosi per lo spaccio, possono contenere preoccupanti insidie per l’incolumità personale a svantaggio della sicurezza. 
 
 
 
 
 
La rassegna letteraria “Parole Oblique”, organizzata dall’Associazione RiCreAzione, ospita Gaia ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. Per prenderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
BRINDISISERA.IT è un quotidiano telematico edito da Sevent SRL, sede in Corso Umberto I, Brindisi - P.IVA 01929320743 - Reg. Trib. Brindisi N° 12/04 del Reg. Stampa il 18/10/2004