venerdì 21 aprile 2017

Ostuni. FORUM della Società Civile e bilancio di previsione. Svolto l'incontro amministratori e cittadini.

Si è svolto, martedì 18  aprile nel Salone Comunale, l’Assemblea del Forum della Società Civile di Ostuni per discutere lo Schema di Bilancio Preventivo del Comune di Ostuni per gli anni 2017/2019.

  Hanno partecipato il Sindaco di Ostuni Gianfranco Coppola, l’Assessore al Bilancio Antonello Solito, il dirigente del settore finanze del Comune dott. Francesco Convertini, il Presidente del Forum Vincenzo Cappetta ed i rappresentanti delle Associazioni Enrico Ciola,  Lorenzo Cirasino, Teresa Lococciolo, Franco Colizzi, Marco Carani, Giuseppe Zurlo, Carmen Nacci, Michele Imponente, Enza Rodio, Teresa Legrottaglie, Roberta Rodio, Lucia Marseglia, Osvaldo Ippolito, Gianmichele  Pavone.

L’Assessore Antonello Solito ha illustrato i punti essenziali del Bilancio evidenziando che le Finanze  del Comune di Ostuni sono solide e che tutte le richieste avanzate dai singoli settori operativi del Comune hanno ottenuto risposte positive.

E’ stata operata la riduzione della TARI (la tassa relativa alla raccolta e allo smaltimento dei rifiuti) per il 12% alle famiglie e il 13% alle attività produttive. La lotta alla evasione dei tributi e agli sprechi con la revisione dei canoni elettrici e telefonici ha prodotto recuperi finanziari consistenti utilizzati per rispondere positivamente ai bisogni dei cittadini. Sono previste opere importanti nel settore dei Lavori Pubblici con l’utilizzo degli oneri di urbanizzazione, l’avanzo del Bilancio 2016 ed il ricavato dalla  vendita del patrimonio immobiliare del  comune.

Il Sindaco Gianfranco Coppola ha sottolineato i risultati positivi realizzati nel campo delle opere pubbliche a partire dalla sistemazione di via De Laurentis al recupero dei  locali della ex Pretura; buoni anche i risultati relativi alla lotta alla evasione dei tributi, alla tassazione delle aree fabbricabili; le risorse disponibili saranno impegnate per le nuove opere pubbliche dalla Casa della Musica alla illuminazione della via per la Stazione nella Zona Industriale, dalla Rotonda di via De Laurentis alla scuola media Giovanni Bosco, alla scuola materna di via Aldo Moro, alla via degli Orti, al Porto di Villanova ed al Palazzo Comunale. Il Sindaco G. Coppola ha anche annunciato la possibilità di realizzare in Ostuni un impianto di compostaggio dei rifiuti umidi della sola città di Ostuni con finanziamenti a carico totale della Regione Puglia.
    
Le Associazioni del Forum hanno preso atto positivamente  della riduzione della TARI  e si sono augurate che tale riduzione si consolidi negli anni futuri, visto l’impegno dei cittadini alla raccolta differenziata. Hanno chiesto il miglioramento del servizio relativo ai Rifiuti urbani nello spazzamento delle strade e nel taglio dell’erba sotto e sopra i marciapiedi. Sono state espresse riserve rispetto alla proposta del Sindaco della possibile realizzazione di un impianto di compostaggio.

Le Associazioni hanno chiesto un maggiore impegno nella lotta alla evasione dei tributi che ammontano a diversi milioni di euro se si considerano il grande patrimonio edilizio della Città e  la forte presenza turistica. E’ stato chiesto l’adeguamento  e la diversificazione dei tributi relativi alla occupazione del suolo pubblico  a partire dal Centro Storico (Piazza Libertà, la Terra, la Scalinata Antelmi, Piazza Matteotti),  l’adeguamento della Tassa di Soggiorno. Non si può accettare che le attività di ristorazione e di ricreazione estive arricchiscano pochi operatori e scarichino i costi sulla collettività. Occorre potenziare l’ufficio tributi con personale attrezzato all’utilizzo dei dati telematici dei diversi uffici comunali e della diverse agenzie operanti sul territorio, necessita anche la presenza di vigili addetti al controllo e alla verifica dei tributi.

Le Associazioni del Forum non hanno condiviso la messa in vendita di locali comunali che negli anni passati hanno ospitato attività sociali  come il Centro Sociale di Via Latilla, il Centro Arcobaleno di via Vincenti  ed Il Filo di Arianna di via G. Palma. Non si ritiene che sia più conveniente pagare affitti per ospitare i servizi relativi, invece di recuperare e ristrutturare i locali comunali. Sicuramente serve una maggiore attenzione alla manutenzione annuale di tutti i beni del comune.

Nel settore sociale è stato chiesto alla Amministrazione Comunale un maggiore impegno per rispondere in modo adeguato ai bisogni degli anziani, dei disabili e dei cittadini privi di reddito. Vanno, inoltre, create e incentivate nuove possibilità di lavoro per i giovani a partire da un incremento della opere pubbliche e degli interventi degli operatori privati. E’ urgente completare la fogna nella zona costiera sia da Villanova al Pilone, sia da Villanova a Valtur, ampliare il Depuratore ed utilizzare le acque depurate, recuperare e rilanciare la Zona Industriale con un confronto continuo e serrato con il Consorzio dell’Area di Sviluppo Industriale di Brindisi (A.S.I.), va recuperata la zona Artigianale sulla via di Carovigno. Le attrezzature scolastiche vanno recuperate ad un maggiore utilizzo della attività sportive e culturali della Città. Vanno sistemate le strade cittadine e i parcheggi in Ostuni e sulla Costa.

Bisogna recuperare e utilizzare i fondi europei ed incentivare l’intervento dei privati  a partire dal settore delle attrezzature  e strutture turistiche ai servizi di supporto allo sviluppo agricolo e industriale.  C’è bisogno di rilanciare lo sviluppo della Città sia a livello economico che sociale e culturale. Occorre recuperare una visione complessiva della Città che aiuti a determinare nel cambiamento e nella innovazione un percorso di crescita sociale. E’ opportuno rilanciare gli strumenti di Programmazione generale a partire dell’Adeguamento del Piano Urbanistico Generale al Piano Paesaggistico Territoriale Regionale (PPTR) e dal Piano delle Spiagge.

L’attesa dura ormai da diversi anni. Senza strumenti di Programmazione Generale si naviga a vista con i rischi e i danni relativi.
  
Le Associazioni del Forum si augurano che l’Amministrazione Comunale e le forze politiche  diano risposte positive ai problemi rappresentati e rispondano ai bisogni della Città
 
   
Venerdì 22 settembre alle ore 19.00 appuntamento presso il Parco Archeologico di Santa Maria di Agnano per una ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. Per prenderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
BRINDISISERA.IT è un quotidiano telematico edito da Sevent SRL, sede in Corso Umberto I, Brindisi - P.IVA 01929320743 - Reg. Trib. Brindisi N° 12/04 del Reg. Stampa il 18/10/2004