domenica 16 aprile 2017

“Quando il volontariato e’ amore per l’ ambiente e il territorio”.

Il volontariato, in campo ambientale e non solo, e’  un “bene supremo” purtroppo, a nostro avviso, non considerato pienamente nel territorio brindisino.  Eppure, nella provincia brindisina, da diversi anni vi sono (praticamente operativi) Guardie Ecologiche  e Venatorie  volontarie  impegnate con sacrificio e passione, anche laddove  le istituzioni sono incapaci ad intervenire.

Ekoclub  International Brindisi e altre  associazioni e realta’, in questi anni (tra l’ altro molto difficili sotto il profilo  ambientale e di un complesso quadro normativo legislativo) coinvolte in progettualita’  e controllo del territorio con l’ Amministrazione Comunale di Brindisi,  quelle provinciali, la Provincia di Brindisi, il Consorzio  ASI (nel caso dell’ associazione Ekoclub, guidata da Clemente Carlucci e Angelo Pomes, impegnata nel periodo estivo nella vigilanza all’ interno dell’ invaso del Cillarese).

Il volontariato, fatto da persone, risorse  umane, impegno, passione, caratteristiche non comuni a tutti. Persone che meritano tanta attenzione, anche da parte degli organi di stampa. Associazioni  ambientaliste e venatorie, non poche in una provincia brindisina caratterizzata ahime’, negli ultimi tempi, da tagli che  hanno anche colpito l’ intervento istituzionale  in campo ambientale.

Ad esempio, il Centro di Recupero di Fauna selvatica in difficolta’ di Latiano, una bella realta’. Una realta’ che opera in sinergia con le altre associazioni  e il Centro di accoglienza  della Fauna Selvatica della Provincia di Brindisi.

Nei giorni scorsi,  un episodio emblematico,  sulla strada che collega Tuturano a Mesagne, a proposito di coordinamento, dedizione, persone giuste  al momento giusto. Nicola Bardaro, del Centro di Recupero di Latiano, notava sul ciglio della strada uno strano movimento:  era una civetta ferita, bisognosa di cure e interventi immediati.

Bardaro ha subito contattato Giuseppe Tarantini, Guardia Venatoria Ekoclub, che a sua volta si e’ immediatamente attivato presso gli organi competenti  e il Centro di  accoglienza della Fauna Selvatica della Provincia di Brindisi. Appunto, un valido esempio di grande sinergia, di come il volontariato possa davvero fare bene ad un territorio che vede ancora, in certi contesti, una politica incapace e assente.

Le parole della Guardia  Venatoria Giuseppe Tarantini  non hanno bisogno di ulteriori commenti. “Ho solo fatto il mio dovere, anzi abbiamo fatto il nostro dovere, in piena collaborazione e sinergia, soprattutto l’ amore per il nostro territorio  e la tutela degli animali e l’ ambiente. Vorremmo soprattutto una maggiore attenzione  al nostro operato da parte delle istituzioni”.

Articolo  di Ferdinando Cocciolo.   (Foto di repertorio) 
Venerdì 22 settembre alle ore 19.00 appuntamento presso il Parco Archeologico di Santa Maria di Agnano per una ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. Per prenderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
BRINDISISERA.IT è un quotidiano telematico edito da Sevent SRL, sede in Corso Umberto I, Brindisi - P.IVA 01929320743 - Reg. Trib. Brindisi N° 12/04 del Reg. Stampa il 18/10/2004