giovedì 13 aprile 2017

Ancora automezzi e container rubati , un denunciato per ricettazione.

Ancora automezzi e containers rubati rinvenuti dalla Polizia di Stato di Brindisi e restituiti ai proprietari. Un denunciato per ricettazione.
 
Prosegue l’azione della Squadra Mobile brindisina nell’individuazione di soggetti responsabili di furto o ricettazione di veicoli o parti rubate dei medesimi. In poche ore dal furto, operatori della Sezione Antirapina della Squadra Mobile riuscivano a rinvenire e restituire al legittimo proprietario una Fiat Cinquecento. Il mezzo rubato nel pomeriggio dell’11 u.s, veniva rintracciato nel quartiere Bozzano e riconsegnato al suo intestatario. Nella stessa giornata, ma in serata, in Oria, altri operatori della Mobile, in una cava, individuavano due containers rubati il giorno prima ad una ditta di quella zona e colà occultati. Uno di detti cassoni-contenitore era collocato su un autocarro che recava la targa posteriore parzialmente coperta da nastro adesivo nero.

Immediati gli accertamenti che portavano al rintraccio del materiale usuario del mezzo il quale forniva in merito notizie circa le quali sorgevano dubbi da rendere necessaria, a garanzia di difesa dello stesso, l’interruzione della sua escussione ed il conseguente deferimento alla competente Procura della Repubblica per l’ipotesi di reato di ricettazione.   Una volta recuperati, come nel caso della Fiat Cinquecento, anche i containers venivano restituiti al responsabile della ditta che ne aveva denunciato il furto. L’autocarro rimaneva invece in sequestro per i conseguenti accertamenti documentali e sulla provenienza del medesimo. 

Di recente, sono stati oltremodo numerosi i veicoli rinvenuti dalla Squadra Mobile e restituiti ai proprietari e non pochi sono stati i nascondigli di auto rubate e di centrali di riciclaggio delle medesime scoperti dagli investigatori. 
Un business, quello dei veicoli asportati e del riciclaggio di alcuni di essi o di loro parti meccaniche oltremodo remunerativo che, ultimamente, è emerso prepotentemente sia in città che in Provincia. 

Proprio per arginare la crescita di tale fenomeno criminoso, gli sforzi preventivo-repressivi operati dalla Squadra Mobile e dalle altre articolazioni territoriali – attuando una precisa Direttiva del Questore di Brindisi Dr. Maurizio Masciopinto che peraltro riprende quella di carattere più generale emanata in merito dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza – si sono indirizzati verso l’individuazione dei responsabili di tali delitti, ma soprattutto di coloro che ricettano o tentano di riciclare i veicoli asportati.
 
Mercoledì 26 luglio, alle ore 10.30, nella sala Giunta di Palazzo di Città a Brindisi, sarà ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. Per prenderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
BRINDISISERA.IT è un quotidiano telematico edito da Sevent SRL, sede in Corso Umberto I, Brindisi - P.IVA 01929320743 - Reg. Trib. Brindisi N° 12/04 del Reg. Stampa il 18/10/2004