mercoledì 12 aprile 2017

Ostuni nell’elenco delle “Città che leggono”

"Ostuni: città che legge". E’ giunto ieri dal Centro per la promozione del libro e della lettura, istituito come ente autonomo dal Ministero dei Beni culturali, delle Attività culturali e del Turismo (MIBACT), il riconoscimento ufficiale per il Comune di Ostuni, unico nella Provincia di Brindisi, inserito nella lista di 363 Comuni italiani (27 pugliesi) che promuovono la lettura. 

i Comuni inseriti nell’elenco ufficiale delle “Città che leggono” avranno la possibilità di partecipare ai bandi che il Centro per il libro lancerà a partire dal 2017 per premiarne i progetti più meritevol.  "Il lavoro di squadra premia sempre” ha sottolineato l'Assessore comunale al Turismo e alla Cultura, Nicola Maffei “nel campo delle iniziative per la lettura abbiamo una squadra fatta di fuoriclasse; ringrazio tutte le persone coinvolte che hanno partecipato ed offerto il supporto per la redazione del progetto con il quale, nel gennaio scorso, l'Amministrazione di Ostuni ha potuto partecipare al bando nazionale". 

Oltre a "Un'emozione chiamata libro", Ostuni partecipa con le scuole a "Libriamoci", al "Maggio dei libri", e in città operano benemeriti gruppi come il "Presidio del libro", "Librinfaccia", la "Fondazione Vassallo", e nel Liceo Classico, le "Persone libro", mentre il Lions, il Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale (MEIC) ed il Rotary spesso pongono al centro della loro attività la promozione della lettura. 

Dalla lettura dipendono lo sviluppo intellettuale, sociale ed economico delle comunità: è con questa consapevolezza che il Centro per il libro e la lettura, d’intesa con l’ANCI Associazione Nazionale Comuni Italiani attraverso la qualifica di Città che legge ha deciso di promuovere e valorizzare quelle Amministrazioni comunali impegnate a svolgere con continuità sul proprio territorio politiche pubbliche di promozione della lettura. L’intento è di riconoscere e sostenere la crescita socio­culturale attraverso la diffusione della lettura come valore riconosciuto e condiviso, in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva.

Una Città che legge garantisce ai suoi abitanti l’accesso ai libri e alla lettura attraverso biblioteche e librerie ospita festival, rassegne o fiere che mobilitano i lettori e incuriosiscono i non lettori, partecipa a iniziative congiunte di promozione della lettura tra biblioteche, scuole, librerie e associazioni e aderisce a uno o più dei progetti nazionali del Centro per il libro e la lettura (Libriamoci, Maggio dei libri, In Vitro).
 
 
 
 
 

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. Per prenderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
BRINDISISERA.IT è un quotidiano telematico edito da Sevent SRL, sede in Corso Umberto I, Brindisi - P.IVA 01929320743 - Reg. Trib. Brindisi N° 12/04 del Reg. Stampa il 18/10/2004