giovedì 9 febbraio 2017

TEATRO VERDI: ANNULLATO LO SPETTACOLO CON EZIO BOSSO. ARRIVA NICOLA PIOVANI

Lo spettacolo con Ezio Bosso e l’Orchestra della Magna Grecia, nel programma della stagione del Teatro Verdi di Brindisi lunedì 13 marzo, è stato annullato per sopraggiunti impegni dell’artista legati alla promozione internazionale del suo nuovo disco. Il management di Ezio Bosso ha comunicato in queste ore di aver annullato e rinviato la programmazione della tournée. L’appuntamento in cartellone sarà sostituito da «La musica è pericolosa», spettacolo di e con Nicola Piovani in scena nella stessa data, lunedì 13 marzo, alle ore 20.30. L’appuntamento è realizzato in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese.

Per assistere allo spettacolo di Nicola Piovani, i possessori di biglietto o abbonamento 2016-17 conservano il posto scelto per il concerto di Bosso, previa conversione del titolo di accesso da effettuarsi presso la biglietteria del Verdi. Tuttavia, i possessori di biglietto possono richiederne il rimborso, sempre presso il botteghino del teatro (aperto tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 16.30 alle 19 - info 0831 562 554).

Programma. «La musica è pericolosa - spiega Nicola Piovani - come lo sono tutte le cose profondamente belle: ci cambiano, a volte ci ammaliano di bellezza, come gli innamoramenti adolescenziali… come pericolosi possono essere i nostri incontri con quella bellezza che ha la forza di cambiarci dentro. Lo spettacolo percorre con parole e suoni alcune tappe della mia vita in cui mi sono trovato a confronto con la seduttiva pericolosità della musica: la scoperta di grandi autori, il fascino delle bande musicali, la potenza di una canzonetta, la musica nelle favole della mitologia greca…».

Nicola Piovani, premio Oscar per la colonna sonora del film «La vita è bella» di Roberto Benigni, ci accompagna in un viaggio incantato alla riscoperta del valore straordinario della musica, cassa di risonanza delle nostre emozioni, straordinario mezzo di comunicazione e di liberazione in una società che sempre più ha bisogno di bellezza e fantasia.

Lo spettacolo nasce come un racconto musicale narrato dagli strumenti che agiscono in scena - pianoforte, contrabbasso, percussioni, sassofono, clarinetto, chitarra, violoncello, fisarmonica. A scandire le stazioni di questo viaggio musicale in libertà fra le sue più famose colonne sonore per cinema e teatro, Nicola Piovani racconta in prosa e musica la sua vita di compositore, condividendo con il pubblico gli incontri con i più importanti protagonisti del cinema italiano e internazionale e con poeti, artisti, cantautori e musicisti (da Federico Fellini a Mario Monicelli, da Roberto Benigni a Fabrizio De André).
I video di scena integrano il racconto con immagini di film, di spettacoli e, soprattutto, immagini esclusive che artisti come Luzzati e Manara hanno dedicato all’opera musicale di Piovani.

Nicola Piovani. Nato nel 1946 a Roma, pianista e arrangiatore, direttore d’orchestra, compositore di musica per il cinema e il teatro, di canzoni e canzonette, creatore di musica da camera e sinfonica, da musical. Ha scritto musiche per più di centocinquanta film e oltre un centinaio di spettacoli teatrali.
Gran parte della sua attività è dedicata al cinema e al teatro, tra i quali si divide con passione: nei primi tempi il cinema occupava lo spazio principale del suo lavoro - ha scritto per registi come Marco Bellocchio, Giuseppe Tornatore, i fratelli Taviani, Nanni Moretti, Roberto Benigni e altri.

Con gli anni si è preso sempre di più il lusso - come lo definisce lui - di dedicarsi alla musica teatrale, al punto che lo spettacolo dal vivo impegna ormai la maggior parte del suo tempo, così che ha composto musiche di scena per Carlo Cecchi, Maurizio Scaparro, Vittorio Gassman, Luca De Filippo e Luigi Magni.


 - ph Franco Barbagallo Acifotopress
 
 
 
 
Carlo Alberto Augieri, Laura Facecchia e Annarita Miglietta, dell’Università del Salento, dialogheranno ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. Per prenderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
BRINDISISERA.IT è un quotidiano telematico edito da Sevent SRL, sede in Corso Umberto I, Brindisi - P.IVA 01929320743 - Reg. Trib. Brindisi N° 12/04 del Reg. Stampa il 18/10/2004