lunedì 23 gennaio 2017

Sfiducia alla Sindaca. Riflettiamoci tutti, stampa compresa.

Chi sperava in una vera e seria continuita' amministrativa a Brindisi ha dovuto ricredersi, di fronte ad avvenimenti che da poche ore hanno visto il deposito della mozione di sfiducia ad Angela Carluccio lanciata in primis dal Consigliere dei Coerenti per Brindisi Lino Luperti. Non  e' la prima volta che nel capoluogo brindisino si pensa ad una mozione di sfiducia contro un primo cittadino.' E' la politica, o sarebbe meglio dire la  politica brindisina che, in quanto a rivalse, vendette, interessi personali e di poltrona, e' da premio oscar. Gia', la politica brindisina che rappresenta  una "scienza" anomala difficile da accettare e digerire.

Non sta al nostro giornale ergersi a difensore dell'amministrazione Carluccio che, indubbiamente, e' stata protagonista di qualche errore o scelte sbagliate. Ma ci preme fare alcune considerazioni che non possono prescindere dai risvolti umani che questa vicenda sta assumendo e assumera' ancora di piu' nelle prossime ore e nei prossimi giorni. 

Qualcuno, politici e non, forse credeva ad esempio, che gravi emergenze come quella delle Societa' Partecipate e rifiuti si risolvesero entro pochi mesi?  Retaggi di errori e scelte sbagliate  delle vecchie amministrazioni e di dirigenti che sono andate in eredita' alla Sindaca  Carluccio.

Una sindaca, alla prima esperienza politica, scelta soprattutto dal duo Rollo- Ferrarese, che ha sicuramente esordito con entusiasmo ma indubbiamente consapevole delle gravi difficolta' che avrebbe incontrato. Ma, attenzione, problematiche e difficolta' non solo legate  alle emergenze  (oramai croniche) ma proprio a quei difetti e caratteristiche di cui la politica brindisina sembra non voglia privarsi.

Si sara' resa conto Angela Carluccio, di quante sfrenate ambizioni, protagonismi  e tatticismi  sia piena una politica brindisina che non piace piu' alla gente comune e a chi soffre situazioni sociali ed occupazionali non piu' accettabili. E, sicuramente, una  "grande coalizione di fronte moderato" ( costituita da personaggi di non facile collocazione e identita' politica e da ex Pd) non l'ha aiutata, iniziando via via a perdere pezzi e proprio per la sua varieta'. 
Ma, dobbiamo dirlo, la coalizione l'hanno messa in campo "scafati" della politica che hanno puntato sulla grande novita', sulla "faccia pulita" che tuttavia si stara' rendendo conto di come  competenza e un po' di scaltrezza (da parte sua) debbano andare di pari passo.

La politica non e' per la gente troppo onesta? Forse, ma il vero punto, probabilmente, sta nel fatto  che l'onesta', a tutti i livelli, continua a scontrarsi contro chi si è ammalato di politica "arrivista" e poco umile. I brindisini stanno davvero assistendo ad uno scenario inquietante, dove le polemiche, la mancanza di rispetto nei riguardi dell'avversario politico e i personalismi, sovrastano la ricerca di un progetto ampiamente condiviso, tra maggioranza e opposizione.

Se la Sindaca Angela Carluccio ha sbagliato o non e' capace  di amministrare, e' giusto che vada a casa. Ma noi ci sentiamo di difendere la donna e madre Angela Carluccio, stigmatizzando ogni offesa personale e attacchi che non fanno altro che peggiorare la situazione. E, probabilmentem chi opera anche dietro le quinte deve esporsi maggiormente, se si ha intenzione di salvare la citta'. Le gravi emergenze non aspettano piu', e non e' affatto scontato che nuove elezioni siano un toccasana  per una citta' ormai allo sbando. Qualcuno forse dimentica che in comuni vicinissimi a Brindisi quasi un intero Consiglio Comunale, per il bene della propria citta, sostiene il Sindaco benchè non avesse la maggioranza    Riflettiamoci tutti, stampa compresa.

Da tempo, antagonismi e cattiverie persistono in citta' e nel territorio. La politica sia piu' umile, a tutti i livelli, e veramente vicina alla gente. Come ha anche affermato lo stesso Lino Luperti, "la politica pensa ai battibecchi a discapito dei veri interessi dei cittadini". Pienamente d'accordo.

Ferdinando Cocciolo
Altri articoli di "Editoriale"
La Provincia di Brindisi, in occasione della “Notte dei Ricercatori”, manifestazione a carattere nazionale ...
informazioni utili

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it